Grande notte per Danilo Gallinari che trascina al successo gli Atlanta Hawks che battono di nove punti Portland e si avvicinano al 5° posto dei Knicks a Est. Un successo fondamentale per Atlanta che vuole cercare di evitare la zona play-in e cerca un posto ai playoff. L'italiano è stato decisivo con 28 punti, i Blazers cadono dopo quattro successi consecutivi e mancano il sorpasso su Los Angeles Lakers e Dallas Mavericks.

Atlanta Hawks vince contro Portland

Una vittoria convincente ottenuta per 123-114 dagli Hawks che si prendono il quinto posto e si mettono davanti ai Miami Heat che dopo una poderosa e forse sorprendente rimonta sono tornati negli ultimi due mesi nelle posizioni che contano. Nella serata top di Atlanta sono stati determinanti Trae Young, autore di 21 punti, Bogdan Bogdanovic (25) e soprattutto Danilo Gallinari che ne ha messi a segno 28, e di questi ben 21 nella ripresa.

I numeri di Gallinari sono stati eccezionali. Il Gallo ha chiuso con 9/15 al tiro e 7/10 dall'arco. Mano caldissima per l'italiano che in 32 minuti a referto mette 8 rimbalzi, un paio di assist e una serie di recuperi. Hanno perso i Blazers nonostante i 33 punti di Lillard, Carmelo Anthony ne ha realizzati 14 che gli sono bastati per entrare nella top ten dei giocatori con il maggior numero di punti nella storia della NBA.

Curry stellare con i Warriors

Nella notte italiana grande prova di Steph Curry che con 41 punti ha trascinato al successo i Golden State Warriors contro New Orleans. Mentre hanno realizzato complessivamente quasi trecento punti Washington Wizards e Indiana Pacers, ko 154-141. Successi esterni per Philadelphia, Orlando e per i New York Knicks. Gli Utah Jazz continuano a vincere, hanno sconfitto in casa San Antonio Spurs.