2 Giugno 2022
19:09

LeBron James supera un altro record: è il primo giocatore NBA in attività a diventare miliardario

Il giocatore dei Los Angeles Lakers supera Michael Jordan, che ci era riuscito solo a carriera finita, diventando il primo giocatore in attività in grado di arrivare a un patrimonio del genere: un miliardo di dollari.
A cura di Luca Mazzella

In una stagione sportiva povera di soddisfazioni per LeBron James, arriva un primato off-the-court che dimostra come "il Re" sia sempre e comunque in grado di fare notizia. È infatti aggiornamento di queste ore, come annunciato dalla rivista Forbes, il superamento di quota 1000 milioni di dollari di patrimonio, ovvero un miliardo, del nativo di Akron. LeBron è diventato quindi il primo atleta NBA ancora in attività mai riuscito nella storia a sforare tale soglia, dopo che il solo Michael Jordan era stato capace di farlo ma nel 2014, diversi anni dopo il ritiro, grazie all'acquisto dell'89% circa delle azioni della neonata franchigia Charlotte Bobcats.

Solo nell'ultima stagione, il 18 volte All-Star 4 volte campione NBA avrebbe visto il patrimonio crescere di 121,2 milioni di dollari complessivi, che sommati ai 385 circa guadagnati in stipendio tra Cleveland Cavaliers , Miami Heat e Los Angeles Lakers e agli oltre 900 milioni di dollari tra pubblicità e accordi commerciali di varia natura, hanno consentito a LeBron di arrivare al miliardo di patrimonio netto. Un traguardo al quale però hanno concorso una serie di investimenti a dir poco azzeccati compiuti da James negli ultimi anni, come il 2% di azioni del Liverpool, finalista di Champions League, acquistato nel lontano 2011 da "The Chosen One" e scambiato poi con il socio, agente ed ex compagno di liceo Maverick Carter per l'1% del gruppo Fenwey Sports, a sua volta proprietario dei Boston Red Sox, del Liverpool, del Fenwey Park e dei Pittsburgh Penguins. Senza dimenticare la SpringHill (il nome l'ha scelto proprio lui ricordando le case popolari in cui è nato e cresciuto ad Akron), società di produzione cinematografica sempre in compartecipazione con Carter, fondata e poi rivenduta a una serie di investitori tra i quali spicca anche il gruppo RedBird, neo-proprietario del Milan campione d'Italia, e che ha prodotto Space Jam 2 – A New Legacy, uscito negli scorsi mesi nelle sale e che ha generato introiti totali per 169 milioni di dollari, What's my name, documentario su Muhammad Alì, e una serie che vedrà presto la luce sulla tennista Naomi Osaka, in uscita su Netflix. In più, proprietà tra Akron, Los Angeles e Beverly Hills per 80 milioni complessivi e una quota dell‘1% di Blaze Pizza il cui valore attuale è stimato nell'ordine di 30 milioni di dollari.

LeBron ha firmato il suo primo contratto con Nike nel 2003, appena maggiorenne, convertito in accordo "a vita" da circa un miliardo di dollari nel 2015, dopo un'adolescenza piena di stenti e contraddistinta da continue difficoltà economiche che hanno accompagnato la madre, Gloria, costringendolo a costanti traslochi e periodi più o meno lunghi di supporto di altre famiglie essenziali nella sua crescita umana e sportiva.

Il prossimo obiettivo: acquistare una franchigia NBA

In un'intervista per GQ, ripresa da molti siti in queste ore, James aveva proprio parlato della possibilità di accrescere i suoi guadagni fino ad issarsi oltre la simbolica asticella del miliardo di dollari, giudicandola come "Il traguardo più grande che potrei mai raggiungere. Voglio massimizzare i miei profitti, e se dovesse succedere, sarà entusiasmante", ma il sogno più grande dell'ala dei Lakers, come da lui stesso affermato qualche anno fa, sarebbe quello di possedere una franchigia NBA prima o poi e la strada intrapresa sembra quella giusta. Il bello è che, sempre secondo Forbes, ci sarebbero una serie di investimenti minori che inciderebbero ulteriormente sul patrimonio di James per circa 500 milioni di dollari, tra quote in società legate allo sport, alla finanza e alla produzione televisiva. Quando si dice primeggiare in tutto: con i giusti consigli e le persone adatte di cui si è circondato, LeBron è diventato il Paperon dei paperoni dei giocatori NBA.

Clamoroso in NBA: Donovan Mitchell è un nuovo giocatore dei Cavaliers!
Clamoroso in NBA: Donovan Mitchell è un nuovo giocatore dei Cavaliers!
Non solo RedBird, ci sono anche LeBron James e i New York Yankees nel Milan del futuro
Non solo RedBird, ci sono anche LeBron James e i New York Yankees nel Milan del futuro
Scoperta una relazione proibita nei Boston Celtics: il coach Udoka rischia il licenziamento
Scoperta una relazione proibita nei Boston Celtics: il coach Udoka rischia il licenziamento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni