2.321 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
6 Agosto 2021
16:46

Rimonta spaziale di Tortu, l’Italia vince di ‘corto muso’: Gran Bretagna 2ª per un centesimo

L’Italia ha vinto la decima medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo (la 38a in assoluto). La quinta medaglia d’oro dell’atletica l’ha vinta la staffetta 4×100 maschile con Patta, Marcell Jacobs, campione olimpico dei 100 metri, Desalu e Filippo Tortu sono stati straordinari. Tortu nell’ultima frazione ha dato più del massimo e per appena un centesimo l’Italia ha beffato la Gran Bretagna.
A cura di Alessio Morra
2.321 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Decima medaglia d'oro per l'Italia alle Olimpiadi, quinta nell'atletica leggera. A Tokyo l'azzurro è il colore che domina nelle gare veloci. Dopo il successo magico di Marcell Jacobs nei 100 stile è arrivato l'oro della staffetta 4×100 che in modo straordinario ha artigliato l'oro e ha beffato la Gran Bretagna, seconda per appena un millesimo. Una vittoria strepitosa che giunta in questo modo è più bella.

L'Italia vince l'oro nella staffetta 4×100 battendo per un centesimo la Gran Bretagna

L'Italia si era qualificata con un buon tempo ma non il migliore alla finale della staffetta 4×100. Gli azzurri in corsia 8 hanno confermato l'ordine di partenza delle semifinali. Via con Lorenzo Patta che è partito bene e ha passato il testimone a Marcell Jacobs, che ha cambiato marcia e ha portato l'Italia tra le primissime posizioni, non a caso è il campione olimpico dei 100 metri. Desalu ha proseguito e ha lasciato l'ultimo rush a Tortu che quando ha iniziato lottava per il podio e cercava il primo posto e accelerando è riuscito a superare i britannici che sono stati superati per un centesimo. L'immagine che si vede al fotofinish è davvero incredibile. Un tempo si sarebbe detto vittoria per incollatura. L'atleta brianzolo ha vissuto una frazione indimenticabile, è riuscito a recuperare e ha vinto per un solo centesimo a scapito della Gran Bretagna.

Vincono l'oro Patta, Jacobs, Desalu e Tortu

Medaglia d'oro bis nella velocità per l'Italia e per Jacobs. La storia dello sport italiano si arricchisce di una pagina meravigliosa e le medaglie d'oro diventano 10, mentre quelle totali sono 38 (record). Dopo aver trionfato i quattro campioni olimpici erano raggianti e ai microfoni della Rai hanno dato sfogo alle proprie emozioni. Incredulo, oltre che stravolto e ovviamente felice, Filippo Tortu: "Difficile parlare di me e non di noi, perché la staffetta si corre in quattro. Quando sono partito ho visto che lui era al fianco, mi sono detto di poter correre il più tranquillo possibile, ero più lucido mentre correvo che quando ho tagliato il traguardo. Ho chiesto a Lorenzo se era vero, se avevamo vinto noi. Abbiamo fatto anche un tempo stratosferico. L'emozione più bella che si possa immaginare. Pensavo che le lacrime sono finite, ma non è così".

Mentre Jacobs già abituato al grande trionfo: "Ci dovevamo credere fino in fondo, a me Tokyo mi sta regalando tantissimo. Ci siamo detti che volevamo vincere e abbiamo vinto, ora siamo sul tetto del mondo. Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto. Quando tornerò in camera sicuramente piangerò".

2.321 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni