L'Italia dello sport può esultare grazie all'impresa di Odette Giuffrida. La classe 1994 romana ha vinto la medaglia d'oro agli Europei di judo in corso di svolgimento a Praga, nella categoria 52 kg. Un successo fortemente voluto quella della giovane campionessa azzurra già argento olimpico a Rio 2016. La Giuffrida in finale ha battuto la romena Andreea Chitu, riportando in Italia un titolo che mancava da 12 anni.

Odette Giuffrida è la nuova campionessa europea di judo nella categoria 52 kg. L'atleta capitolina del gruppo sportivo dell'Esercito, al suo primo grande torneo dopo il lockdown si è resa protagonista di una cavalcata trionfale culminata nel successo in finale sulla più esperta judoka rumena Andreea Chitu, reduce dal bronzo al Grand Slam di Budapes. Prima di lei, la Giuffrida aveva battuto, la polacca Karolina Pienkowska, la svizzera Fabienne Kocher e la spagnola Estrella Lopez Sherif. Troppo forte la voglia di vincere di Odette che aveva una gran voglia di regalare una gioia all'Italia in questo periodo da incubo legato all'emergenza Covid.

Nonostante i pochi tornei e le difficoltà legate alla pandemia, Odette Giuffrida si è resa protagonista di un 2020 comunque positivo. Il titolo di campionessa europea arriva dopo quello di inizio anno, quando aveva portato a casa la medaglia d'argento nel prestigioso Grand Slam di Parigi. Un argento che ha fatto il paio con quello ancor più "prezioso" vinto in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016. Ora una nuova gioia, in un titolo senior per la Giuffrida che replica il titolo continentale vinto a livello juniores 6 anni fa. La dedica è per tutti gli italiani, visto che prima della gara aveva dichiarato: "Voglio vincere per me, per quello che ho superato, per la mia famiglia e per tutti noi italiani. Voglio vincere. È arrivato il momento di farlo"