157 CONDIVISIONI
America's Cup 2021, news sulla Coppa America
19 Marzo 2021
9:34

Luna Rossa in dubbio per la prossima America’s Cup: New Zealand sceglie Ineos come sfidante

New Zealand dopo aver vinto l’America’s Cup ha accettato la sfida degli inglesi di Ineos che ufficialmente dunque sono i ‘challenger of records’. Gli inglesi scriveranno il regolamento. Ora bisogna capire cosa farà Luna Rossa, che però nei giorni scorsi ha annunciato di voler disputare anche la prossima edizione.
A cura di Alessio Morra
157 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
America's Cup 2021, news sulla Coppa America

L'America's Cup è appena finita, ma già si pensa alla prossima edizione. Luna Rossa subito ha annunciato di voler partecipare all'edizione numero 37. Ma per ora è tutto in bilico. Perché Ineos Team UK è ufficialmente il nuovo Challenger of Record cioè il primo sfidante e potrà discutere con New Zealand il nuovo protocollo, il format della regate e soprattutto le nuove regole. Adesso tocca da capire se l'imbarcazione di Patrizio Bertelli accetterà le regole che scriveranno congiuntamente inglesi e neozelandesi. Tramonta però la possibilità di una sfida secca tra questi due team, mentre esiste sempre la possibilità di gareggiare in Medio Oriente e non nelle acque di Auckland la prossima America's Cup, questo lo si deciderà entro sei mesi.

Team New Zealand è lieto di confermare che il Royal New Zealand Yacht Squadron ha ricevuto e accettato la sfida dai nostri amici di lunga data britannici per la 37a America’s Cup dal Royal Yacht Squadron Racing, rappresentato da INEOS TEAM UK, che agirà come Challenger of Record per AC37.  

Il Commodoro di New Zealand accetta la sfida

Dopo aver accettato formalmente la sfida Aaron Young il Commodoro del Team New Zealand ha detto: "È fantastico aver ancora una volta coinvolto il RYSR, dato che è stato il primo yacht club a presentare questo trofeo oltre 170 anni fa, che ha davvero dato il via alla Coppa America. Insieme a Emirates Team New Zealand, non vediamo l’ora di lavorare con loro sui dettagli del prossimo evento".

Le possibili novità regolamentari

Le imbarcazioni rimarranno le stesse, e questo è un punto a favore di Luna Rossa. La Classe sarà sempre AC75, sarà così per i prossimi due cicli di America's Cup, mentre New Zealand e INEOS cercheranno di trovare un accordo sulla riduzione dei costi, che erano altissimi e per questo solo tre sfidanti si sono presentati alla Prada Cup. L'intento è chiaro, si vuole allargare la competizione. INoltre è stato stabilito che il 100% dell'equipaggio di ogni barca sia titolare di un passaporto del paese dello yacht club al 19 marzo 2021 o che sia stato presente in quel paese, o per quello yacht club a Auckland, nella America's Cup 2021, per due dei tre anni precedenti al 18 marzo 2021. Così molte imbarcazioni non potranno fare liberamente campagna acquisti.

157 CONDIVISIONI
Luna Rossa ci spera: "Non vediamo l'ora di tornare nella prossima America's Cup"
Luna Rossa ci spera: "Non vediamo l'ora di tornare nella prossima America's Cup"
Kolar salvo per pochi centimetri dopo il terribile scontro con Roofe: frattura al cranio
Kolar salvo per pochi centimetri dopo il terribile scontro con Roofe: frattura al cranio
New Zealand vuole escludere Luna Rossa dalla prossima America's Cup
New Zealand vuole escludere Luna Rossa dalla prossima America's Cup
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni