30 Novembre 2021
17:06

L’ultima follia di di McGregor: vuole usare in combattimento la sbarra che ha nella gamba

Conor McGregor sta contando i giorni per tornare a combattere dopo il grave infortunio dello scorso luglio: proprio l’operazione cui è stato sottoposto dopo la frattura della gamba gli dà una folle idea…
A cura di Paolo Fiorenza

Conor McGregor è come un leone in gabbia: sta contando i mesi, le settimane, finanche i giorni, che lo separano dal ritorno sull'ottagono dopo il tremendo infortunio dello scorso luglio contro Dustin Poirier, nel terzo combattimento della sua carriera contro il lottatore statunitense. McGregor fu costretto alla sconfitta – la seconda consecutiva contro Poirier, dopo aver vinto il primo incontro della trilogia – per una terribile frattura alla sua caviglia sinistra, spezzatasi di netto nel primo round del match.

Dopo i fattacci della vacanza romana, con la brutale aggressione a Francesco Facchinetti su cui sta indagando la giustizia italiana, il 33enne lottatore di MMA è tornato nella sua Dublino per riprendere gli allenamenti in vista del prossimo match in UFC, che non avrà luogo prima della primavera del 2022. La forma fisica dell'irlandese è infatti già spettacolare, ma l'infortunio subìto è di quelli che necessitano tempo per essere sicuri che la frattura sia ben saldata. Indubbiamente sarà un grosso svantaggio per McGregor risalire sull'ottagono avendo un bersaglio virtuale bello grosso piazzato sulla sua gamba sinistra all'altezza della caviglia: tutti i suoi avversari sapranno infatti dove tempestarlo di calci per provocarne una nuova rottura.

Ma McGregor non ha nessuna paura ed anzi dai suoi profili social continua a mandare messaggi alla UFC per candidarsi ad un prossimo incontro mondiale, minacciando al contempo i migliori lottatori della sua categoria di "ucciderli" in combattimento. Insomma Conor sembra notevolmente su di giri ed anche la sua ultima uscita social ne conferma lo stato di alterazione. L'irlandese infatti ha inviato un avvertimento agghiacciante a chiunque sarà il suo prossimo avversario, dichiarando di voler usare la barra d'acciaio che è stata inserita nella sua gamba quando è stato operato come "arma" quando tornerà nella gabbia.

Durante una sessione di domande e risposte con i suoi tifosi su Twitter, a McGregor è stato chiesto se avesse paura di rompersi di nuovo la gamba, ma lui ha risposto con aria di sfida: "Non vedo l'ora di avvolgere questa barra d'acciaio che sta nella mia gamba intorno al collo di un futuro avversario! Sto contando i secondi fino al momento in cui potrò lanciare quest'arma". Ha anche assicurato tutti che la sua carriera tornerà senza dubbi al top, pur a dispetto dell'età e del grave infortunio, svelando che riprenderà a fare sparring entro aprile prossimo: "Ad aprile sarò a pieno regime di arti marziali miste. Facilmente! Per allora un ritorno sarà imminente. Ma devo essere paziente. Lo batterò!".

McGregor ha insistito sul fatto che non affretterà il suo ritorno a combattere, scegliendo un approccio più paziente in modo da essere sicuro di risalire sull'ottagono – contro avversari agguerriti quanto lui – solo quando sarà completamente recuperato: "Il perone è completamente guarito. Anche il lato mediale della tibia sta sviluppando una bella callosità – ha scritto ai suoi tifosi – Ora ci vuole solo pazienza che si formi lungo l'osso fino al lato laterale della tibia dove si è verificata la rottura più grande. Ci sta arrivando. La pazienza vincerà questa gara per me!".

La stella NFL licenziata dopo l'ultima follia: lancia la maglia e va via a metà partita
La stella NFL licenziata dopo l'ultima follia: lancia la maglia e va via a metà partita
La paura più grande di Jacobs, era al 35° piano: "Mi sentivo male, avevo le vertigini"
La paura più grande di Jacobs, era al 35° piano: "Mi sentivo male, avevo le vertigini"
La surfista che a 92 anni sfida le onde: "Aspetto quelle più grandi, mi diverto di più"
La surfista che a 92 anni sfida le onde: "Aspetto quelle più grandi, mi diverto di più"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni