Il mondo del wrestling è ancora sotto shock per la morte di Shad Gaspard. Il lottatore che sognava di sfondare nel mondo del cinema, è annegato per salvare il figlio con il quale stava nuotando nei pressi della spiaggia di Venice Beach. Nei giorni successivi al ritrovamento del corpo senza vita del gigante classe 1981, è stata avviata una raccolta fondi per aiutare la sua famiglia a sostenere le spese per il funerale e non solo. A questa avrebbe partecipato anche il popolare wrestler e attore John Cena con una donazione da 40mila dollari, ovvero circa 37mila euro

Morte Shad Gaspard, raccolta fondi per aiutare la famiglia del wrestler

Non c'è stato nulla da fare per Shad Gaspard. Le speranze di ritrovare in vita il wrestler che ha recitato anche nelle vesti di attore in Black Panther, si sono spente una settimana fa quando il suo corpo è stato restituito dall'oceano dopo che le ricerche della guardia costiera si erano rivelate vane. Lo sfortunato atleta è rimasto vittima di un imprevisto durante una nuotata in compagnia del figlio e di alcuni amici: le forti correnti hanno sorpreso Gaspard che dopo essere riuscito a trarre in salvo il bambino con l'aiuto dei bagnini, è stato travolto da un'onda anomala.

La donazione di John Cena per aiutare la famiglia Gaspard

Subito dopo il ritrovamento del corpo, attraverso la piattaforma GoFundMe è partita una raccolta fondi per aiutare la famiglia Gaspard, alleggerendo i costi per il funerale e per le altre spese. Si è raggiunta la cifra record di 136mila dollari, ovvero 125mila euro. Secondo quanto riportato da TMZ, a questo tesoretto avrebbe contribuito in maniera importante anche John Cena, icona del wrestling, e popolare attore di Hollywood con una donazione apparsa in forma anonima di 40mila dollari, ovvero 37mila euro. Cena aveva ricordato l'ex collega Shad sui social, ripercorrendo anche l'avventura che li aveva visti lottare fianco a fianco nel team Cryme Tyme Cenation della WWE formato dal trio Cena-Gaspard e Jason Anthony Paul (JTG) nel 2008