1.724 CONDIVISIONI

Giovanissima atleta tedesca muore a soli 16 anni, ginnastica sotto shock: “Inaspettato e improvviso”

La drammatica morte di Mia Sophie Lietke ha sconvolto il mondo della ginnastica: a soli 16 anni, la campionessa tedesca, che puntava alle Olimpiadi 2028 è deceduta per circostanze ancora tutte da chiarire. Aperta un’inchiesta, si sospetta un infarto fulmineo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
1.724 CONDIVISIONI
Immagine

Lutto nel mondo della ginnastica di fronte alla tragica notizia della prematura scomparsa di Mia Spohie Lietke, una giovanissima campionessa tedesca, di soli 16 anni. Il dramma si è consumato giovedì 16 novembre ma la nota ufficiale del decesso è stata diramata dalla Federazione solamente a inizio di questa settimana. Le cause della morte di Lietke sono ancora da stabilire e oggetto di un'inchiesta immediatamente aperta.

La Federazione tedesca di ginnastica (DTB) ha pubblicato la triste notizia attraverso i propri account social ufficiali e il sito: Mia Sophie Lietke, appena 16enne, è morta giovedì scorso "improvvisamente e inaspettatamente", lasciando sotto shock la squadra nazionale e l'intera famiglia della ginnastica in Germania. Nel comunicato, la Federazione esprime "le più sentite condoglianze alla famiglia di Mia in queste ore difficili" e augura loro tutta la forza del mondo "per poter affrontare questo triste evento."

Una morte tanto assurda quanto improvvisa quella di Mia Lietke che stava per confermarsi nel firmamento della ginnastica ritmica mondiale dopo aver scalato le gerarchie di quella tedesca a conferma di un talento puro e cristallino: su di lei, infatti, si stavano ponendo le basi per primeggiare alle Olimpiadi del 2028 cui si stava preparando proprio nel momento della tragedia.

Mia Lietke solamente lo scorso luglio aveva fatto il salto più importante della sua giovane carriera, entrando nella squadra tedesca assoluta di ginnastica ritmica, conquistando il titolo di campionessa giovanile tedesca di palla e arrivando seconda classificata nell'All-Around nel 2022. La 16enne è stata compagna di allenamento della sei volte campionessa del mondo Darja Varfolomeev, di soli 17 anni, con cui si preparava presso il Centro nazionale di ginnastica di Fellbach-Schmiden: "Sarai sempre nei nostri cuori come una persona eccezionale" ha scritto Varfolomeev ricordando Mia.

Lietke faceva parte da sei anni della Base federale di ginnastica ritmica di Berlino ed era pronta a trionfare sul fronte internazionale. "Cosa puoi dire? Non trovo le parole" ha affermato una sconvolta Magdalena Brzeska, l'allenatrice di Lietke, che ha sottolineato l'etica del lavoro e la passione per lo sport da parte della giovane campionessa. "È stata una delle mie prime ginnaste quando sono arrivata a Ulm. Aveva molto talento, lavorava molto duramente, dava sempre il 100% negli allenamenti. Aveva l'amore per lo sport e anche la passione. Il suo obiettivo erano le Olimpiadi e ha fatto tutto il possibile per raggiungerlo. Sono sicura che avrebbe potuto arrivarci. Non riesco a immaginare cosa stia passando la famiglia adesso. È una brutta storia".

Il mondo della ginnastica tedesca è rimasto sotto shock e adesso è stata aperta anche una inchiesta federale sulla vicenda. I primi rapporti che arrivano dalla Germania dicono che la causa della morte non è del tutto chiara e si sospetta di un arresto cardiaco, fulminante.

1.724 CONDIVISIONI
Giovane nazionale dello Zambia muore per sospetta malaria: era stata selezionata per Parigi 2024
Giovane nazionale dello Zambia muore per sospetta malaria: era stata selezionata per Parigi 2024
Pilota di rally muore in gara, aveva solo 15 anni: perché poteva correre anche senza patente
Pilota di rally muore in gara, aveva solo 15 anni: perché poteva correre anche senza patente
Irlanda-Italia al Sei Nazioni di rugby, dove vederla in TV e streaming: orario e canale in chiaro
Irlanda-Italia al Sei Nazioni di rugby, dove vederla in TV e streaming: orario e canale in chiaro
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views