1.406 CONDIVISIONI
5 Novembre 2022
16:00

Ginnasta evita la caduta con una mossa da ‘alieno’: l’impossibile diventa possibile ai Mondiali

Incredibile azione durante i Mondiali di ginnastica di Liverpool. Un atleta ha riscritto le leggi della fisica con una presa da alieno.
A cura di Marco Beltrami
1.406 CONDIVISIONI

Non è riuscito a vincere, ma ha trovato comunque un modo particolare per conquistare la scena con tutto il mondo sportivo che nelle ultime ore ha parlato di lui. Si tratta di Asher Hong, giovane promessa della ginnastica statunitense protagonista ai Mondiali di Liverpool che si stanno tenendo in questi giorni. Il classe 2004 si è preso la scena, quasi involontariamente, con un'azione eccezionale durante un esercizio, a sfidare quasi i limiti della fisica.

Membro della squadra nazionale di ginnastica degli Stati Uniti, Hong è nato in una famiglia di ginnasti e ha due fratelli con la stessa passione. Il 18enne che in patria ha ottenuto numerosi risultati importanti a livello giovanile, ha poi fatto il salto nei senior proprio in questo 2022, rientrando costantemente nella rappresentativa maschile del suo Paese. Ecco allora che in Inghilterra ha gareggiato nell'all around nel primo Mondiale di ginnastica della sua carriera.

Le cose non sono andate male, anzi: considerando la giovane età è arrivato un sesto posto che rappresenta una grande iniezione di fiducia per il futuro. Oltre al risultato però a far discutere è stato quanto fatto da Hong nella gara alla sbarra. Un particolare della sua esibizione, non è passato inosservato e ha lasciato tutti senza parole. Inizialmente Asher Hong si è reso protagonista di una brutta caduta, dopo essere stato tradito da una presa tutt'altro che solida.

Tornato a competere però, la giovane stella della ginnastica statunitense, è riuscito a completare la sua prova con un gesto fuori dal comune. Durante una rotazione, al momento di tornare in posizione verticale, con i piedi verso il basso, Hong è riuscito a mantenere la posizione aggrappandosi alla sbarra con i polsi, e non con una ferrea presa con le mani. In questo modo è riuscito ad evitare una nuova rovinosa caduta.

Come ha fatto? È quello che in tanti si sono chiesti, visto che tutto il peso del corpo è rimasto dunque per una frazione di secondo sui polsi. Sicuramente Hong è stato aiutato dai suoi particolari guanti, ma solo per una questione d'attrito. Addetti ai lavori e grandi glorie della ginnastica sono rimaste allibite e su Twitter hanno condiviso il dettaglio dell'azione, definendolo "un alieno". Max Withlock, plurimedagliato campione olimpico ha chiesto ai suoi followers: "Qualcuno sa dirmi come è riuscito a fare questa cosa?".

Stuzzicato su quanto accaduto il diretto interessato non ha fatto una piega. Asher Hong ha infatti dichiarato alla stampa: "La presa con i polsi? È quasi naturale per me, che ci lavoro semplicemente sempre. Per me non è niente, quando faccio questa cosa poi penso ‘devo solo completare la mia gara'". Forse per lui è tutto normale, ma per chi ha assistito al tutto Asher ha sfidato davvero le leggi della fisica.

1.406 CONDIVISIONI
Giocatore punito con il cartellino blu ai Mondiali, commentatore TV inorridito:
Giocatore punito con il cartellino blu ai Mondiali, commentatore TV inorridito: "Mai visto prima"
Rugbista finisce in ospedale, in campo c'erano escrementi di cane: rischiava di perdere la gamba
Rugbista finisce in ospedale, in campo c'erano escrementi di cane: rischiava di perdere la gamba
Trouba perde la testa, rissa esagerata perfino per l'hockey: anche il suo allenatore gli dà torto
Trouba perde la testa, rissa esagerata perfino per l'hockey: anche il suo allenatore gli dà torto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni