Novak Djokovic a Melbourne ha vinto per la quinta volta gli Australian Open. Il serbo ha sconfitto in quattro set il britannico Andy Murray e così ha eguagliato il record australiano di Federer e soprattutto ha conquistato l’ottava prova dello Slam della sua carriera. Per Murray ancora una grande delusione. Lo scozzese ha perso per la quarta volta in finale a Melbourne (in totale sei ko nell’ultimo atto di uno Slam). Ieri la Williams ha vinto il torneo femminile, mentre Bolelli e Fognini si sono aggiudicati il torneo di doppio.

5a finale Slam tra Andy e Nole – Djokovic-Murray è un grande classico delle finali. Nole ed Andy, nati a sei giorni di distanza, si sfidano da quando sono bambini e per la quinta volta, la terza in Australia, hanno conquistato assieme una finale Slam. Il loro percorso è stato differente. Il serbo non ha sofferto fino alle semifinale, in cui ha superato in cinque set Wawrinka (il campione uscente), lo scozzese invece ha concesso un set a Dimitrov e Berdych ed ha sfruttato le eliminazioni di Nadal e Federer.

La Finale – La tensione è palpabile, perché Djokovic non sembra al top della forma, ma sa che Murray soffre tremendamente il suo gioco e la sua personalità. Il punch, più mentale che tattico, manca subito al britannico che non concretizza tre palle break di fila all’inizio del match e in un attimo si ritrova sotto 4-1. Djokovic serve per il set sul 5-3, ma si fa raggiungere. Dopo un’ora di gioco si disputa il tie-break in cui Murray commette una serie di errori clamorosi e spreca un duplice vantaggio. Nella seconda partita il numero 5 del mondo prova a scappare, ma Nole lo raggiunge e lo sorpassa. Sul 4-3 per il serbo l’incontro viene sospeso per qualche minuto. Perché un paio di persone entrano in campo ed inscenano una protesa politica. Murray sfrutta l’interruzione riprende il rivale e porta il set al tie-break, che questa volta lo scozzese chiude a suo favore con una meravigliosa risposta. Dopo 2h32’ i due storici rivali sono in parità. Galvanizzato dal set conquistato Murray strappa subito la battuta al serbo, che però riprende rapidamente la retta via ingrana la marcia e si prende il terzo set in scioltezza. Nel quarto set Andy non ha più benzina, urla, si arrabbia con se stesso e lascia via libera a Djokovic, che a Melbourne vince per la quinta volta.

8° Slam per Djokovic – Novak Djokovic ha vinto per la quinta volta gli Australian Open, ha eguagliato il primato di Federer, e oggi ha conquistato l’ottavo Slam della sua favolosa carriera, raggiunto Ivan Lendl e distanziati McEnroe e Wilander. Con Federer che ha trentatré anni e con Nadal che raramente è al top il serbo può realisticamente pensare di essere per molti anni il re del tennis.

Finale maschile: Djokovic b Murray 7-6 6-7 6-3 6-0