448 CONDIVISIONI
24 Ottobre 2021
8:42

Braccia al cielo per Marvin Vettori: battuto Costa dopo 5 round, ora punta al titolo mondiale di MMA

Spettacolo e tensione nel main event della UFC Night Fight con Marvin Vettori che ha avuto la meglio su Paulo Costa dopo le polemiche della vigilia: il fighter italiano si è imposto in 5 riprese durissime e ha portato a casa una vittoria contro il n.2 del ranking, che aveva perso una volta volta in carriera fino ad oggi e si era presentato alla cerimonia del peso oltre il limite degli 84 kg previsti dalla categoria.
A cura di Vito Lamorte
448 CONDIVISIONI

Il main event della UFC Night Fight tra Marvin Vettori e Paulo Costa ha visto il 28enne di Mezzocorona battere il n.2 del ranking che prima di oggi aveva incassato una sola sconfitta in carriera. Il classe 1993 non ha accantonato il sogno di diventare il primo italiano a laurearsi campione del mondo della MMA e ha superato ai punti e con verdetto unanime il temibile brasiliano all’UFC Apex di Las Vegas. Non erano mancate le polemiche nei giorni scorsi, in quanto l'atleta latinoamericano si era presentato alla cerimonia del peso oltre il limite degli 84 kg previsti dalla categoria: Vettori poteva rifiutare l’incontro ma ha acconsentito al ‘catchweight', ovvero una sfida oltre i limiti di peso inizialmente consentiti (in questo caso si è saliti a 93 kg). Per questo motivo riceverà il 20% della borsa di soldi destinata a Paulo Costa dopo la penalità per il mancato taglio del peso.

Dopo la delusione del titolo perso contro Adesanya, che è stato il protagonista dell'unica sconfitta in carriera di Paulo Costa, Vettori ha dimostrato di essersi lasciato tutto alle spalle e di volersi prendere la cintura dei medi. È stato un match ad altissima tensione e i due non si sono risparmiati: con 190 colpi, di cui 150 alla testa, Vettori ha avuto la meglio contro i 163 di Costa in un incontro durissimo e si è preso una vittoria 48-46 per decisione unanime. Il bilancio dell'italiano è di 18 vittorie, 5 sconfitte ed 1 pareggio.

Nell’intervista subito dopo la vittoria contro Paulo Costa, Vettori ha parlato delle cinque riprese durissime: “Gran lavoro. È un’altra esperienza che mi ha migliorato. So che ho avuto il maggior cuore e la maggior voglia. Quando si va al quarto e quinto round non c’è nessuno che possa tenere il ritmo. Molti hanno detto che non sarebbe stato pronto, ma sento che fosse un trucco. In realtà era pronto".

Ha elogiato la potenza dell'avversario ma non ha evitato di fare riferimento al risarcimento che dovrà pagargli per le sanzioni UFC per : “I calci erano la cosa più impressionante di lui, erano a tutta potenza. E’ stato molto bravo di sicuro, ma ero pronto, e quando sono pronto nessuno può farci nulla. Lui avrebbe dovuto avere più rispetto per tutti noi. Doveva fare il peso, non è stato professionale. Con i suoi soldi mi comprerò un altro orologio. Però mi sono portato a casa un’altra vittoria e sono orgoglioso“.

Infine sulla cintura mondiale Marvin Vettori ha affermato: "Voglio combattere con i migliori per migliorare. Voglio anche dire una cosa ai miei amici e alla mia famiglia, e a tutti quelli che mi hanno sostenuto a Mezzocorona (dove hanno messo un maxischermo per vedere il suo combattimento, ndr). Grazie, ragazzi".

448 CONDIVISIONI
Ora i no vax fanno la Haka, i Maori: "Smettetela di usare il nostro tesoro culturale"
Ora i no vax fanno la Haka, i Maori: "Smettetela di usare il nostro tesoro culturale"
Conor McGregor come un leone in gabbia davanti alla TV: un'immagine lo ha reso furioso
Conor McGregor come un leone in gabbia davanti alla TV: un'immagine lo ha reso furioso
Morto a 53 anni CJ Hunter, gigante buono dello sport americano ed ex marito di Marion Jones
Morto a 53 anni CJ Hunter, gigante buono dello sport americano ed ex marito di Marion Jones
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni