674 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Toto Cutugno, programmazione speciale Rai per ricordare l’artista

Nella giornata del 23 agosto la Rai varierà la sua programmazione dedicando ampio spazio alla celebrazione di uno dei musicisti più celebri della canzone italiana, scomparso all’età di 80 anni.
A cura di Andrea Parrella
674 CONDIVISIONI
Immagine

Sono trascorse solo poche ore dalla morte di Toto Cugutno, una notizia che ha addolorato il mondo della musica italiana. Il musicista aveva 80 anni e si è spento a seguito di una lunga malattia e in queste ore la Rai sta celebrano l'artista con una programmazione che inciderà sulla giornata di mercoledì 23 agosto, quella che precede il giorno dei funerali.

La programmazione Rai per il ricordo di Toto Cutugno

La Rai ricorda Toto Cutugno, con spazi nei programmi e contenuti dedicati. Nel giorno della morte dell’artista Techetechetè ha realizzato “Ciao Toto”, una puntata dedicata, mentre in terza serata è andato in onda uno speciale “Settenote”. Mercoledì 23 Rai 1 inizia con il ricordo di Toto Cutugno dalle prime ore del mattino con “Uno Mattina” che parlerà del cantante in una ampia finestra in cui saranno ospiti in studio Simona Marchini, Piero Badaloni, Dario Salvatori e si collegheranno  Cristiano Minellono e Pupo. Sempre sul primo canale “Estate in diretta”, che se ne era occupata già nel pomeriggio stesso della scomparsa, mercoledì 23 si concentrerà su carriera e e vita di Toto Cutugno. Su Rai 3 mercoledì 23 agosto ci sarà un omaggio a Cutugno della striscia satirica preserale di “Blob”. Tutte le testate giornalistiche radio e tv hanno dato la notizia della morte del cantante e ne racconteranno l’esistenza e il lavoro nelle varie edizioni.

I funerali di Toto Cutugno il 24 agosto

I funerali di Toto Cutugno saranno celebrati giovedì 24 agosto alle ore 11 a Milano, nella Basilica dei Santi Nereo e Achilleo in via Argonne 56. A darne notizia sono stati l’agente Danilo Mancuso e la famiglia dell’artista. Toto Cutugno è morto a 80 anni dopo una lunga malattia. Era ricoverato al San Raffaele di Milano dopo che le sue condizioni, negli ultimi mesi, si erano aggravate. L’artista viveva a Milano. A decidere a proposito dell’organizzazione della camera ardente sarà Palazzo Marino. Decine di personaggi del mondo dello spettacolo e della musica parteciperanno ai funerali.

674 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views