1.866 CONDIVISIONI
Ballando con le Stelle 2022
9 Ottobre 2022
0:01

“Mi aspettavo qualcosa di più sensuale”, la stoccata ad Alex Di Giorgio e Moreno Porcu

Alex Di Giorgio e Moreno Porcu sono la prima coppia omosessuale di Ballando con le stelle, ma dalla loro prima performance c’era chi si sarebbe aspettato di vedere qualcosa di più.
A cura di Ilaria Costabile
1.866 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ballando con le Stelle 2022

Novità dell'edizione di Ballando con le stelle 2022 è l'arrivo della coppia formata da Alex Di Giorgio e Moreno Porcu, dove sia il nuotatore che l'insegnante di ballo sono entrambi omosessuali. Una richiesta avanzata proprio dall'atleta, che ha chiesto a Milly Carlucci di poter ballare con un uomo proprio perché riteneva che avrebbe potuto dare del suo meglio. Nonostante il successo della prima esibizione, però, c'è qualcuno che è rimasto perplesso, ovvero Guillermo Mariotto che ha subito avanzato delle perplessità.

La critica di Guillermo Mariotto

Footlose in sottofondo e un ballo scatenato tra Alex Di Giorgio e Moreno Porcu è quello a cui si assiste nella prima puntata di Ballando con le stelle, dove l'atleta si potuto mettere in gioco fuori dal suo habitat naturale che è quello dell'acqua. Flessioni, salti, movimenti semplici e veloci, una coreografia divertente e scanzonata che ha conquistato parte della giuria: "Siete stati bravi e ricordati che questa pista è libertà, il ballo è libertà di espressione, movimento e amore, lasciati guidare dal tuo maestro che è bravissimo" dice Carolyn Smith, complimentandosi. In disaccordo con la presidente di giuria è Selvaggia Lucarelli: "Ritengo che ci fosse molta roba che distrae tutti noi dalla sostanza. Provando a togliere la musica, non guardando Moreno e soffermandomi su di te, con il ballo non ci siamo e basta, secondo me dovete fare un lavoro di sottrazione". Chi avanza delle vere e proprie perplessità, invece, è Guillermo Mariotto che dice senza esitazioni:

Questa coppia in sé, ancora non mi è chiara la situazione, non l'ho capita. “Same sex dance” ok, ma io aspetto ancora, non mi sbilancio, voglio vedere bachata, robe sensuali, qualcosa di più.

Alex Di Giorgio e il racconto del coming out

Prima di entrare in pista Alex Di Giorgio ha parlato della sua storia e con estrema delicatezza ha raccontato il momento in cui si è trovato a dover fare coming out, in un mondo, come quello dello sport, in cui certi pregiudizi sono ancora piuttosto forti, nonostante siano sempre più frequenti gli atleti che decidono di confessarlo. Nella clip di presentazione Di Giorgio racconta quei momenti così difficili:

Ho capito che ero attratto da ragazzi del mio stesso sesso, avevo 22 anni, non ero pronto a dirlo, ma le prime persone che mi sono venute in mente sono state i miei genitori, non se lo aspettavano minimamente. Io soffrivo, tornavo a casa, si rideva e si scherzava, io rimandavo, finché ho deciso di parlarne con mamma, gliel'ho detto un po' balbuziente, con timore comunque che potesse dare loro un dolore. Vedevo lo stupore, una cosa che non si aspettava, mi sono fatto prendere dalle paure, sono scappato, i miei genitori mi amano, la loro preoccupazione era per come potevo affrontare la vita di tutti i giorni. Nell'ambiente sportivo non era accettato, non mi sentivo non solo protetto, ma non mi sentivo a mio agio, se in questo momento c'è un posto dove posso sentirmi protetto ed esprimere quello che sono io è questo programma.

1.866 CONDIVISIONI
132 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni