633 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
23 Marzo 2022
13:51

Soleil Sorge dopo il GF: “Non avevo bisogno di vincere, la vittoria è stata farmi conoscere”

Soleil Sorge si racconta in un’intervista al settimanale Chi, in cui parla della sua esperienza al Grande Fratello Vip, dove si è fatta conoscere nelle sue mille sfaccettature, anche senza Alex Belli.
A cura di Ilaria Costabile
633 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022

Soleil Sorge è stata una delle grandi protagoniste della sesta edizione del Grande Fratello Vip, dove non si è risparmiata, mostrandosi in tutte le sue sfaccettature. In un'intervista rilasciata al settimanale Chi, l'influencer ha raccontato di aver vissuto pienamente l'esperienza del reality show, dove è riuscita a farsi apprezzare nonostante la presenza di Alex Belli possa essere stata un ostacolo in certe circostanze: "Sapevo che c'era del sentimento, ma cercavo di frenare lui e me stessa" ha rivelato alla rivista. Pronta per questa nuova esperienza in tv come opinionista de La Pupa e il Secchione, l'ex gieffina dice di essere concentrata principalmente sul suo futuro.

Le prime liti a La pupa e il secchione

Una staffetta velocissima quella di Soleil Sorge che dopo sei mesi nella casa di Cinecittà torna in tv nello show di Italia1, dove già dalla prima puntata non sono mancati concorrenti che si sono divertiti a scontrarsi con lei, come Mila Suarez e Maria Laura De Vitis: "È normale che ci siano concorrenti che si attacchino a me, a loro farà comodo, ma ho già passato sei mesi a dare luce ad altre persone, adesso non c'è spazio, gioco un'altra partita". Chi, invece, non è del tutto soddisfatto della presenza dell'opinionista è Gianmarco Onestini, fratello del suo ex fidanzato Luca: "Io invece sono contenta di vederlo, lo giudicherò come tutti gli altri concorrenti e so che ci tiene molto a mettersi in gioco, quindi sono pronta a dargli un'opportunità che cerca da anni. Sono stata la prima a spingermi nel mondo dello spettacolo, dovrebbe essermi grato". 

Il feeling con Alex Belli

Ma, ovviamente, in questi mesi è stato il suo gioco in diretta tv su Canale 5 a far parlare di lei, della sua personalità e della capacità di far parlare di sé: "Non avevo bisogno di vincere, per me la vittoria è stata farmi conoscere, far emozionare, intrattenere". La presenza di Alex Belli, però, è stata determinante ai fini delle dinamiche del reality, dove la "chimica artistica" nata tra loro ha alimentato il fior fiore delle puntate dello show di Signorini. Non solo feeling mentale, ma anche qualcosa di più c'è stato con l'attore, come ad esempio dei baci, quello della Turandot e poi quello con cui Soleil ha voluto salutarlo per sempre:

Sono baci dati in momenti opposti, ma sono molto simili. Nella Turandot non era un bacio spontaneo, era la messa in scena di un'opera, ed eravamo presi dal ruolo e c'era un mix di affetto e di chimica. L'altro bacio invece era uno scacco matto al re, io ho accettato che Alex dovesse andare via, però prima ho voluto fare questa cosa, prenderlo e baciarlo, per dirgli che era tutto finto. Mi sentivo tradita. Eravamo sempre stati diretti, poi Alex ha iniziato a giocare. Era tutto poco chiaro, ho pensato che volesse far credere di essere innamorato di me.

Non solo Belli, ma anche Delia Duran, giusto per completare il triangolo, ha baciato appassionatamente la gieffina che ha spiegato in questi termini quanto è avvenuto: "Se pensi che una persona ti abbia rovinato un rapporto non la baci. Lei aveva cercato di baciarmi altre volte quella sera, le ho detto "mi vuoi baciare? speriamo che ti dia tranquillità". 

I sentimenti per Carlo Domingo

Eppure Soleil Sorge ha sempre dichiarato di avere una persona fuori ad aspettarla, il suo Carlo Domingo che, però, non si è mai fatto vivo nei mesi del reality. Lei ha giustificato questo atteggiamento con la volontà di non farsi invischiare in dinamiche televisive e, infatti, ha confermato questa versione anche al settimanale a cui ha rivelato di provare dei sentimenti per questa persona:

Mi dispiace che sia stata coinvolta una persona seria, non volevo, ma era inevitabile e c'è stata una caccia all'uomo. I miei sentimenti sono gli stessi di quando sono entrata, uscendo dalla casa non sapevo cosa avessi dentro perché il tempo cambia le cose, ma quando ci siamo visti e sentiti con Carlo, è stato come tirare fuori dal congelatore il mio gelato preferito per assaporarne di nuovo il gusto.

633 CONDIVISIONI
1282 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni