328 CONDIVISIONI
27 Luglio 2022
16:33

L’addio ad Antonio Casagrande, Vincenzo Salemme: “Continuerò a sentirti grazie a Maurizio”

Il mondo dello spettacolo piange la morte di Antonio Casagrande, l’annuncio è arrivato tramite il figlio Maurizio: da Vincenzo Salemme e Tosca D’Aquino a Gianfranco Gallo, il ricordo del cinema italiano per l’attore.
A cura di Gaia Martino
328 CONDIVISIONI

Il mondo dello spettacolo è in lutto per la morte di Antonio Casagrande, grande interprete della commedia napoletana, protagonista di tanti lavori firmati Eduardo De Filippo. Aveva 91 anni. Il figlio Maurizio nelle ultime ore ha annunciato la scomparsa attraverso un post sui social: "E con oggi se ne va un pezzo della mia anima. Spero tanto che tu dall'alto possa sentire tutto l'amore e l'ammirazione di quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti" ha scritto. Il suo messaggio è stato seguito da migliaia di commenti di addio da parte di volti noti del mondo del teatro e dello spettacolo, prima di dargli il saluto ai funerali, che si svolgeranno a Napoli.

La lettera di Vincenzo Salemme per Antonio Casagrande

Con un post pubblicato su Instagram, Vincenzo Salemme ha voluto ricordare Antonio Casagrande scrivendo per lui bellissime parole. "Quando ho iniziato a fare l'attore era già un mito" ha iniziato, descrivendolo come "il prediletto di Eduardo, bravissimo, con una voce indimenticabile (cantava in modo eccellente) ed era pure bellissimo". L'attore ha raccontato che sua madre e le sue zie facevano sempre apprezzamenti lusinghieri per lui: "Casagrande, un cognome che a me da bambino faceva pensare a qualcosa di davvero importante".

Poi ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente grazie al figlio Maurizio col quale avevo iniziato una collaborazione molto apprezzata dal padre che faceva proprio il tifo per noi. Conoscendolo di persona ho capito che Antonio era un artista molto particolare. Forse non ha ricevuto quello che avrebbe meritato ma credo che questa mancanza sia stata conseguenza del suo carattere.

Salemme ha raccontato di un uomo distaccato dagli interessi materiali, "dai secondi fini, dalle diplomazie opportunistiche. Aveva conservato un tratto romantico che, anche grazie al volto dolcemente antico, lo faceva sembrare un cavaliere ottocentesco".

E, allo stesso tempo, aveva lo spirito giovanile che gli donava uno sguardo ironico sempre rivolto al futuro. Ed era un uomo senza schemi, curioso e incapace di invidie e rancori. Gli ho voluto molto bene e lui me ne ha voluto.

Poi i saluti finali: "Caro Antonio, continuerò a guardarti negli occhi guardando gli occhi di Maurizio. "".

Il ricordo del cinema italiano

Da Tosca D'Aquino e Clementino a Giorgio Panariello, Giovanna Rei: tanti nomi celebri dello spettacolo e del cinema italiano salutano un mito del cinema e teatro napoletano. Cuori e messaggi di vicinanza per il figlio Maurizio sono quelli letti su Instagram nelle ultime ore. "Che grande dolore, ti sono vicina con tutto il cuore!" ha scritto la D'Aquino, "Caro Maurizio ! Immagino ed in parte condivido il tuo dolore … un uomo ed un attore straordinario che ho avuto L onore di conoscere grazie a te" Giovanna Rei. Anche Gianfranco Gallo con un lungo messaggio su Facebook ha salutato Casagrande, "Era uno di quegli attori cui si consente il 50% del talento reale. Avrebbe potuto regalare sempre interpretazioni di livello altissimo al Cinema, in TV, in Teatro" ha scritto, poi:

Il ricordo che ho sul palco è di un attore eccezionale, carismatico , mai scontato, tecnica, voce, invenzione, un unico. Nella vita un Signore vero: educato, rispettoso, con quel tocco di follia di chi sta avanti, di chi si confronta. Tutto il Sistema che ora scrive di lui, facesse autocritica, per non dire altro. W Antonio. Una abbraccio fortissimo a Maurizio Casagrande.

328 CONDIVISIONI
Dopo Clementino anche Lorella Boccia positiva al covid, salta Made in Sud
Dopo Clementino anche Lorella Boccia positiva al covid, salta Made in Sud
Clementino positivo al Covid, non sarà a Made in Sud: ecco il conduttore che lo sostituirà
Clementino positivo al Covid, non sarà a Made in Sud: ecco il conduttore che lo sostituirà
La fantastica storia di Vincenzo Mollica e Rosa Maria a Domenica In
La fantastica storia di Vincenzo Mollica e Rosa Maria a Domenica In
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni