0 CONDIVISIONI

La presunta reazione di Justin Timberlake al libro di Britney Spears: “Pentito di averle fatto del male”

Nella sua biografia uscita il 24 ottobre, Britney Spears aveva raccontato della gravidanza interrotta quando era solo una ragazzina a causa del fatto che l’allora compagno Justin Timberlake “non fosse pronto a diventare padre”. Secondo Us Weekly, l’attore e cantante adesso vorrebbe “solo voltare pagina”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Sara Leombruno
0 CONDIVISIONI
Fonte: Getty Images
Fonte: Getty Images

Le dichiarazioni di Britney Spears relative a Justin Timberlake in The woman in me, la biografia uscita il 24 ottobre e con la quale la cantante aveva promesso di raccontare tutta la verità sulla sua vita, erano state tra le più discusse degli ultimi giorni. Una su tutte, in particolare, faceva riferimento all’interruzione di gravidanza quando era ancora una ragazzina: secondo il suo racconto, fu costretta ad abortire perché l'attore, a quei tempi, non intendeva diventare padre. Fino ad ora l'unica reazione dell'ex cantante degli ‘Nsync e sua moglie Jessica Biel era stata quella di rimanere in silenzio. Poche ore fa, però, una fonte ha rivelato al settimanale statunitense Us Weekly che i due sono rimasti piuttosto turbati dalle rivelazioni della pop star.

La reazione di Justin Timberlake e Jessica Biel

Secondo quanto riportato a Us Weekly da una fonte vicina all'attore, quelli appena trascorsi sarebbero stati giorni difficili per sua moglie: "Per lei è difficile vedere Justin trollato sui social media e preso di mira dai fan di Britney", ha riportato il noto magazine. Inoltre, la stessa fonte avrebbe parlato di come Timberlake starebbe vivendo le accuse a lui mosse:

Justin pensa che Britney avrebbe potuto parlare in termini più generali della loro relazione, senza far riferimento a fatti strettamente personali. Adesso è pentito di averle causato dolore e nonostante creda che lei avesse ogni diritto di raccontare la sua storia, spera che ora possano voltare pagina e andare avanti. Negli ultimi giorni sta considerando di raggiungere la pop star per parlare personalmente sulle cose successe, qualunque cosa ci fosse da fare lui si mette a disposizione. È sempre stato a supporto di Britney, ma ora cercherà di prendere le distanze dal suo libro.

Il testimone racconta quanto il cantante si senta una persona totalmente diversa da quella che era ai tempi della sua relazione con Spears: "Erano giovani quando si sono frequentati, ora è una persona del tutto nuova", ha spiegato.

Le parole su Justin Timberlake nel libro di Britney Spears

Nel suo libro, Spears aveva fatto riferimento all’aborto subito quando era ancora solo una ragazzina: “Scoprire di essere incinta fu una sorpresa ma non una tragedia. Ho amato così tanto Justin e ho aspettato il giorno che avremmo avuto una famiglia insieme. Sarebbe successo molto prima di quanto avevo previsto”. Se fosse dipeso da lei – aveva scritto – avrebbe portato avanti la gravidanza. Timberlake, tuttavia, sarebbe stato di diverso avviso: “Non era contento. Diceva che non eravamo pronti ad avere un bambino nella nostra vita, che eravamo troppo giovani, quella storia è una delle cose più dolorose che abbia mai vissuto in vita mia”.

0 CONDIVISIONI
L’aborto di Britney Spears, incinta di Justin Timberlake: “In casa tra dolori allucinanti”
L’aborto di Britney Spears, incinta di Justin Timberlake: “In casa tra dolori allucinanti”
L’aborto di Britney Spears, incinta di Justin Timberlake: “In casa tra dolori allucinanti”
L’aborto di Britney Spears, incinta di Justin Timberlake: “In casa tra dolori allucinanti”
Britney Spears: “Restai incinta di Justin Timberlake, abortii perché non voleva il bambino”
Britney Spears: “Restai incinta di Justin Timberlake, abortii perché non voleva il bambino”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views