206 CONDIVISIONI
19 Agosto 2022
15:49

Sylvester Stallone torna a picchiare, supereroe in Samaritan: “Ma non sono più quello di Rambo”

Dal 26 agosto su Prime Video il nuovo film di Sylvester Stallone che rivela: “A 76 anni non posso fare più certe scene, non sarei credibile”.
206 CONDIVISIONI

Il tempo passa per tutti, anche per Rambo. Sylvester Stallone ritorna a picchiare, ma stavolta in un ruolo completamente diverso, quello di Samaritan. Disponibile dal 26 agosto su Prime Video, nel cast del film ci sono anche Javon “Wanna” Walton, Pilou Asbæk, Dascha Polanco, attrice curvy già vista in Orange is the new black e Moises Arias. In una intervista a Repubblica, Stallone rivela: "Il grande pubblico mi conosce per Rocky Balboa, John Rambo, al massimo Demolition Man. Ho pensato: perché non tentare di portare qualcosa di questa mitologia dentro un ruolo leggermente diverso?". Il film è diretto da Julis Avery.

Le parole di Sylvester Stallone

Sylvester Stallone prova a giustificare il fatto che il film, tratto da un fumetto supereroistico, sia comunque meno spettacolare: "La figura del supereroe l'abbiamo riportata a una dimensione più terrena". Sylvester Stallone, 76 anni, ha anche precisato che non può più fare Rambo.

Negli ultimi anni Marvel e Dc hanno ottenuto risultati straordinari con i loro prodotti, tutto quello che si può immaginare lo hanno già creato. Con Samaritan abbiamo voluto invece riportare la figura del supereroe a una dimensione terrena: Joe salva le persone prima che vengano investite da un’auto, difende i ragazzi dai criminali che li attendono nei vicoli. Nel nostro film non ci sono pericoli che arrivano da altri universi, la minaccia è tangibile e plausibile. È più una fiaba con un discorso preciso sulla necessità di prendersi le proprie responsabilità civili. Non posso più realizzare le scene d’azione di Rambo, non sarei credibile. Ma qualcosa posso ancora metterla in piedi. Così abbiamo pensato a Joe non come un supereroe che può volare o cose del genere, ma semplicemente come a un uomo con una forza enorme, il che in qualche modo lo avvicina un po’ al mondo reale.

La trama di Samaritan

Samaritan, la trama: Sam Cleary (Javon “Wanna” Walton) è un ragazzo di 13 anni che nutre il sospetto che il suo vicino di casa, il signor Smith (Sylvester Stallone), sia in realtà una storica leggenda del mondo dei supereroi, ora in pensione. Vent'anni fa, il vigilante di Granite City, Samaritan, è stato dichiarato morto dopo una battaglia contro il suo rivale di sempre, Nemesis. Con l'aumentare delle azioni criminali in città, in molti sperano nel ritorno di Samaritan, così il piccolo Sam cerca di convincere il signor Smith a uscire allo scoperto e a tornare in azione.

206 CONDIVISIONI
Sylvester Stallone e il rapporto con la famiglia:
Sylvester Stallone e il rapporto con la famiglia: "Ho capito che ha la precedenza sul mio lavoro"
Sylvester Stallone protesta per il film su Ivan Drago e accusa:
Sylvester Stallone protesta per il film su Ivan Drago e accusa: "Parassita"
Sylvester Stallone e l'appello al produttore di Rocky:
Sylvester Stallone e l'appello al produttore di Rocky: "Voglio i miei diritti sui film"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni