124 CONDIVISIONI
11 Agosto 2022
9:29

Lino Banfi torna Oronzo Canà: “Vado ad allenare i bambini di Roca, in strada si deve giocare”

Il sindaco di Melendugno ha vietato ai ragazzi di giocare a pallone in piazza. Proteste della cittadinanza e anche di Lino Banfi che promette: “Se serve, vengo io ad allenarli”.
124 CONDIVISIONI

Dopo il divieto a Roca Vecchia del sindaco di Melendugno, provincia di Lecce, di giocare a pallone in piazza, c'è stata la protesta dei bambini contro l'amministrazione comunale. La scelta è stata aspramente criticata anche da Lino Banfi che in una intervista al Corriere della Sera si è detto pronto a indossare di nuovo la tuta di Oronzo Canà: "Sto assolutamente dalla parte dei bambini che si sono “ribellati”. Se serve vado in Salento e li alleno io". 

Le parole di Lino Banfi

Il "nonno d'Italia" ha assicurato di essere dalla parte dei bambini che si ritrovano senza la possibilità di giocare a pallone in una calda estate come questa del 2022: "Il sindaco ha sbagliato. I più piccoli devono poter essere liberi di giocare per strada, in sicurezza. Loro e delle altre persone. Io da sempre sostengo e promuovo l’importanza del gioco, dell’allegria. Della spensieratezza. Se però impediamo ai più piccoli di giocare come vogliono, come possiamo pensare che crescano felici?". Poi la promessa: "Ha ragione Oronzo Canà. Dovunque bisogna giocà!".

Cosa è successo a Roca

"Criticate tanto la nostra generazione ma ci avete tolto il pallone". Questo è stato lo striscione esposto in piazza dai bambini che hanno protestato contro il sindaco in un sit-in. Maurizio Cisternino, sindaco di Melendugno, ha spiegato al Quotidiano di Puglia la sua misura:

La piazza è fatta per passeggiare e si deve pensare a questo luogo come a un ritrovo, non si possono fare partite a pallone o pallavolo, perché è molto pericoloso. Passano macchine e ogni momento potrebbe succedere qualche tragedia, tuttavia noi come amministrazione ci stiamo muovendo per trovare una soluzione ai ragazzi che capisco abbiano voglia di giocare.

Il sindaco ha quindi incontrato i ragazzi lasciandoli con l'impegno di trovare uno spazio idoneo per svolgere tutte le attività in totale sicurezza. Incassata anche la disponibilità di Lino Banfi/Oronzo Canà, non c'è altro da fare che muoversi per realizzare questi spazi.

124 CONDIVISIONI
Borghi e Marinelli a Cannes 2022:
Borghi e Marinelli a Cannes 2022: "Abbiamo portato la nostra amicizia in un film"
485 di askanews
Pupi Avati in lacrime per la morte di Lino Capolicchio:
Pupi Avati in lacrime per la morte di Lino Capolicchio: "Mi ha salvato la vita"
Carolina Di Domenico:
Carolina Di Domenico: "Dopo Eurovision 2022 tanti elogi, spero che alle parole seguano i fatti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni