17.152 CONDIVISIONI
13 Maggio 2022
19:54

Anna Falchi: “Evviva il catcalling, ce ne fossero di uomini che lo fanno. Lasciamoli essere rozzi”

Anna Falchi ha dato ragione all’assessora alle Pari opportunità della Regione Veneto ed esponente di Fratelli d’Italia, Elena Donazzan.
A cura di Daniela Seclì
17.152 CONDIVISIONI

Anna Falchi, ospite del programma di RaiRadio1 Un giorno da pecora, ha commentato le recenti dichiarazioni dell’assessora alle Pari opportunità della Regione Veneto ed esponente di Fratelli d’Italia, Elena Donazzan, la quale si è detta felice se gli uomini fischiano quando passa. Francesca Fagnani ha domandato alla conduttrice de I fatti vostri, se fosse d'accordo.

Anna Falchi dà ragione a Elena Donazzan

Hanno fatto discutere le parole che Elena Donazzan ha pronunciato riguardo alle molestie che alcune donne avrebbero subito al raduno degli Alpini a Rimini. L'assessora alle Pari Opportunità ha dichiarato:

"Io credo che chi vuole gettare fango e polemiche lo faccia davvero con una grave colpa e dovrebbe vergognarsi soprattutto se abita nelle zone dove gli Alpini sono molto presenti. C'è una denuncia che riguarda la manifestazione? Ce ne sono due o tre? Vediamo chi si è macchiato di questo. Sono quasi certa che non si parla di Alpini e poi, perdonatemi, se uno mi fa un sorriso, mi fischia dietro e sono bella, io sono pure contenta".

Anna Falchi si è detta d'accordo con lei: "Anch'io sono contenta se gli uomini mi fischiano. Evviva il catcalling, dopo i 50 anni poi, mamma mia, magari ce ne fossero. Io non mi offendo per niente, magari sono pure carucci. Certo che mi succede e mi piace, mi fa sorridere. Io vado a lavorare a piedi nella mitica via Teulada, non ti dico che catcalling la mattina".

Le dichiarazioni di Anna Falchi sul catcalling

Anna Falchi ha continuato raccontando alcuni episodi che le sarebbero accaduti: "Mi hanno urlato: "Sei molto meglio da vicino che da lontano". E io ho risposto: "Meglio dal vivo che da morta". Se ci vedo maschilismo nel fischio? No, sinceramente noi donne ci lamentiamo sempre che non ci sono più gli uomini, che gli uomini non sono virili, che non ci corteggiano più. Certo, gli mettiamo tutta questa pressione, questi sono terrorizzati. Lasciamoli essere un po' maschi e anche un po' rozzi". Infine, ha ammesso che è capitato che lei per prima si relazionasse così all'altro sesso:

"Mi è successo di abbassare il finestrino, avvicinare un bell'uomo e dirgli: "Hey ciao bel ragazzo, dove vai senza di me". E lui: "Wow, grazie". Come è finita? Niente, così. Poi sono andata via vergognandomene".

17.152 CONDIVISIONI
La confessione di Anna Falchi:
La confessione di Anna Falchi: "Dopo che Fiorello mi tradì, non ho più festeggiato il compleanno"
Anna Falchi ricomincia con Walter, le foto dopo la rottura con Andrea Ruggieri
Anna Falchi ricomincia con Walter, le foto dopo la rottura con Andrea Ruggieri
Contatto con un positivo Covid, Anna Falchi conduce I Fatti Vostri con la mascherina
Contatto con un positivo Covid, Anna Falchi conduce I Fatti Vostri con la mascherina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni