6 Settembre 2022
12:39

La rivelazione di Julia Roberts: “George Clooney mi ha salvata da solitudine e disperazione”

Julia Roberts ha confessato in un’intervista di aver attraversato un momento difficile quando si è trovata bloccata in Australia, lontana dalla sua famiglia. Ad aiutarla, perché con lei sul set, è stato George Clooney insieme alla moglie e i suoi figli.
A cura di Ilaria Costabile

Essere una star internazionale non sempre protegge da eventuali inconvenienti, come ad esempio restare bloccati in Australia a causa di un picco pandemico all'inizio del 2022. Ed è proprio quanto è accaduto a Julia Roberts. L'attrice ha raccontato in un'intervista rilasciata al New York Times che è stata costretta a stare lungo tempo lontana dalla sua famiglia e che questa condizione l'aveva messa in uno stato di profonda agitazione. Fortunatamente ad aiutarla c'è stato George Clooney che è stato in grado di supportarla.

La confessione di Julia Roberts

Julia Roberts si trovava sul set di "Ticket to Paradise" commedia in cui interpreta con George Clooney una coppia di genitori divorziati che vola a Bali per evitare che la loro figlia compia il suo stesso errore. Dopo alcune settimane di riprese, però, quando il team si trovava in Australia, a seguito di un aumento dei casi di Covid, che ha portato a delle immediate restrizioni, l'attrice non è potuta tornare a casa dalla sua famiglia ed è rimasta in loco più del previsto. La diva non ha nascosto di aver provato un certo sconforto e di aver vissuto momenti particolarmente bui, superati grazie all'aiuto dell'amico e collega George Clooney:

I Clooney m'hanno salvata dalla completa solitudine e dalla disperazione. Eravamo in una bolla, non sono mai stata lontana così tanto dalla mia famiglia. Penso di non aver passato mai tanto tempo da sola da quando avevo venticinque anni! […] Intorno all'undicesimo giorno, George ha cominciato a dare i numeri, si è affacciato e mi ha detto: "È per questo che hanno inventato l'alcool." E io ho detto: "O i biscotti al cioccolato!".

Anche l'attore ha commentato l'accaduto durante l'intervista alla testata americana, ribadendo come sia stata fondamentale la vicinanza reciproca e raccontando un aneddoto divertente di quel periodo: "Abbiamo cominciato sull'Isola di Hamilton, c'erano un sacco di uccelli selvatici, la casa di Julia era poco più giù di quella in cui stavamo io, Amal e i bambini. Uscivo di mattina presto e facevo: "Caa-caa", Julia usciva e faceva: "Caa-caa". E poi le portavamo una tazza di caffé. I miei figli la chiamavano zia JuJu." Non sono colleganza e complicità sul set, ma anche sostegno nei momenti di difficoltà, è così che Julia Roberts e George Clooney confermano di essere una delle coppie di attori più incredibili del cinema.

Premiata Julia Roberts come
Premiata Julia Roberts come "icona di Hollywood"
George Clooney:
George Clooney: "Sono stato sessualmente oggettificato all'inizio della mia carriera"
Matthew Perry:
Matthew Perry: "Lasciai io Julia Roberts ai tempi della nostra relazione, lei era troppo per me"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni