766 CONDIVISIONI

Jessica Alves vuole diventare madre: “Quando sarà possibile farò il trapianto d’utero”

Jessica Alves, l’ex Ken Umano, vuole diventare madre e il suo desiderio più grande sarebbe quello di portare a termine una gravidanza. Per farlo, quindi, dovrebbe sottoporsi ad un trapianto d’utero, intervento che al momento sarebbe rischiosissimo, ma che non ha accantonato del tutto.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Ilaria Costabile
766 CONDIVISIONI
Immagine

Jessica Alves, l'ex Ken Umano, è sempre più decisa a volere un figlio, ed è pronta a tutto pur di averlo. Il suo più grande desiderio, però, sarebbe quello di condurre una vera e propria gravidanza. Per farlo, ovviamente, dovrebbe sottoporsi ad un intervento che ad oggi sarebbe rischiosissimo, ma intervistata dal Daily Mail ha dichiarato di volerlo fare, non appena la medicina avrà fatto nuovi passi avanti.

Il sogno di una famiglia

Un desiderio, quello di maternità, che l'aveva portata a dichiarare di volere un figlio da Giacomo Urtis, ma il sogno di Jessica Alves è quello di creare una famiglia, con un uomo che diventi il padre dei suoi figli:

Sono una donna, ma non una donna biologica. Sui social in tanti mi scrivono che non sono una vera donna e che non lo sarò mai, questi sono solo ignorante. Io sogno un uomo che diventi il padre dei miei bambini, avrò una famiglia. Farò ogni cosa possibile per avere dei figli.

Al DailyMail Jessica ha dichiarato di essere particolarmente avvilita dal fatto di non poter dar luce lei stessa al proprio bambino: "È il mio sogno essere madre e avere un bambino dentro la mia pancia. Ho subito tutti gli interventi chirurgici possibili per essere il più vicino possibile ad una donna biologica. Ma non posso avere figli, il che è molto frustrante". 

Jessica Alves, fonte Instagram
Jessica Alves, fonte Instagram

Il rischio del trapianto d'utero

L'unica soluzione per poter realizzare il sogno di portare a termine una gravidanza sarebbe quella di poter fare un trapianto d'utero, un intervento difficile e particolarmente rischioso che, in realtà, non le garantirebbe la riuscita dell'intera gestazione. Nonostante ciò è un'ipotesi che Jessica Alves non vuole scartare e sebbene anche i medici le abbiano consigliato la maternità surrogata o l'adozione, qualora fosse possibile intraprendere la strada dell'operazione non esiterebbe a farla:

Il mio cervello è totalmente femminile. A volte mi sento costantemente come una donna incinta a causa dell’alto livello di ormoni. Ho molto amore da dare e non escludo l’adozione, ma vorrei tanto avere un utero e spero nel futuro, che si possa fare al più presto. Attualmente l’intervento durerebbe più di 11 ore e sarebbe ad altissimo rischio. Ho parlato con dei dottori e se le cose andranno di questo passo e i rischi diminuiranno sarò la prima in coda. Per quanto sia frustrante, al momento non posso restare incinta in maniera naturale.

766 CONDIVISIONI
Chrissy Teigen madre per la quarta volta, ma con l'utero in affitto: il bacio al pancione
Chrissy Teigen madre per la quarta volta, ma con l'utero in affitto: il bacio al pancione
Naomi Campbell mamma bis a 53 anni: “Non è mai troppo tardi per diventare madre”
Naomi Campbell mamma bis a 53 anni: “Non è mai troppo tardi per diventare madre”
Ci vuole un fiore: Francesco Gabbani merita di diventare un'ottima abitudine per la Rai
Ci vuole un fiore: Francesco Gabbani merita di diventare un'ottima abitudine per la Rai
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni