128 CONDIVISIONI
3 Dicembre 2022
1:15

Valentina Cenni debutta alla regia, primo cortometraggio con musiche di Stefano Bollani

Valentina Cenni fa il suo debutto alla regia con il primo cortometraggio, fuori concorso nella sezione ufficiale del Torino Film Festival. Produttore e autore delle musiche Stefano Bollani, che con lei è reduce da poco dall’esperienza televisiva di Via dei Matti N.0.
A cura di Andrea Parrella
128 CONDIVISIONI

Valentina Cenni debutta come regista e sceneggiatrice. Dopo essersi fatta conoscere al grande pubblico televisivo con Via dei Matti N.0, Cenni arriva al Torino film festival in questa nuova veste per i suo cortometraggio Essere Oro.

Il corto al Torino Film Festival

Per lei si tratta di un debutto come regista cinematografica e il film è stato presentato con un evento speciale fuori concorso nella sezione ufficiale del Torino Film Festival. Il corso sarà inoltre disponibile prossimamente su Raiplay. Anche in questo caso il sodalizio con Stefano Bollani resta in piedi, così come il progetto televisivo. Il musicista, infatti, figura nella doppia veste di produttore e autore delle musiche del corto, mentre Luca Bigazzi è il direttore della fotografia del corto con protagonista Angelica Filippone.

La trama di Essere Oro

Nina è un essere prezioso e la sua saggezza, il suo candore, sono oro. E come l’oro, anche in una condizione difficile, resiste alla corrosione e aspira a rimanere sempre lucente e vitale. Grazie al suo sole interiore, Nina, accarezza il dolore della madre nutrendola di luce divina e di oro. Il percorso di Nina in questa vicenda è un processo alchemico che viene guidato dalla forza della musica verso l’armonia e l’accettazione della morte. Il titolo è anche un augurio. Essere splendenti di fronte al dramma, alla rovina, alla morte. Sempre. E avere fede nel fatto che tutto va esattamente come deve andare e che la morte non è altro che un passaggio, la tappa di un viaggio infinito e pieno d’amore.

La carriera di Valentina Cenni

Valentina Cenni è nata a Riccione e si è diplomata all’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio D'Amico e alla Royal Academy of Dance di Londra, nel suo percorso artistico alterna recitazione, regia, danza, musica, scrittura e fotografia. In quindici anni di intensa attività teatrale, è protagonista di classici di Pinter, Sofocle,
Shakespeare, in spettacoli diretti da Luigi Lo Cascio, Cristina Pezzoli, Fausto Paravidino e molti altri. Canta e balla nel ruolo della protagonista Clementina nella commedia musicale di Garinei e Giovannini Aggiungi un posto a tavola. Al cinema recita fra gli altri per Sergio Castellitto e Emanuele Crialese. Nel 2016 inizia il suo sodalizio artistico con Stefano Bollani. È infatti autrice e regista con La regina Dada, spettacolo teatrale scritto e interpretato insieme al musicista, e lavora a sette cortometraggi realizzati per il programma televisivo su Rai1 L' importante è avere un piano.

128 CONDIVISIONI
Stefano Bollani e Valentina Cenni:
Stefano Bollani e Valentina Cenni: "A Via dei Matti non ci sono regole, è come vediamo la vita"
A casa di Stefano Bollani e Valentina Cenni:
A casa di Stefano Bollani e Valentina Cenni: "La Tv è come il sesso, ci piace farla e non guardarla"
19.148 di Simona Berterame
Via dei Matti n.0 chiude con l'ultima puntata del 25 novembre, ospite Renato Zero
Via dei Matti n.0 chiude con l'ultima puntata del 25 novembre, ospite Renato Zero
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni