15 Novembre 2022
11:27

“Indiana Jones è Harrison Ford, nessuno lo sostituirà mai”, parola del regista James Mangold

Il regista James Mangold ha confermato che l’attore non verrà affatto sostituito nel ruolo che ha segnato la sua carriera: sono passati 41 anni da quando Ford ha indossato per la prima volta l’uniforme con giacca e cappello del noto archeologo e nessuno potrà mai prendere il suo posto.
A cura di Giulia Turco

Il quinto capitolo di Indiana Jones uscirà al cinema il 30 giugno 2023 e sarà l’ultima apparizione di Harrison Ford nei panni del suo personaggio sul grande schermo. Il regista James Mangold ha confermato tuttavia che l’attore non verrà affatto sostituito nel ruolo che ha segnato la sua carriera: sono passati 41 anni da quando Ford ha indossato per la prima volta l’uniforme con giacca e cappello del noto archeologo e nessuno potrà mai prendere il suo posto.

Ford non verrà mai rimpiazzato nel ruolo di Indiana Jones

Il primo film, I predatori dell’arca perduta, uscì al cinema nel 1981. Da allora Harrison Ford ha interpretato il suo Indiana Jones per quattro volte in altrettanti film principali e in una breve apparizione nella serie tv Le avventure del giovane Indiana Jones andata in onda dal 1992. A differenza di altri personaggi iconici, come ad esempio Batman, Superman, o James Bond che hanno visto spesso cambiare il proprio interprete, in questo caso Harrison Ford stesso ha contribuito a plasmare il suo personaggio. A mettere a tacere le voci su un’eventuale sostituzione dell’attore protagonista in un’eventuale sesto film, ci ha pensato Mangold su Twitter: “Nessuno sostituirà mai indiana Jones. In nessuna sceneggiatura. In nessun taglio. Mai messo in discussione”. 

Le riprese di Indiana Jones 5

Il film la scorsa estete è stato girato in parte anche in Italia, in Sicilia, e le riprese dovrebbero essere ormai terminate. Si tratta del primo capitolo della saga senza Steven Spielberg che ha lasciato la regia a James Mangold. Un set non del tutto fortunato, considerando l’infortunio di Harrison Ford che durante una scena di combattimento si fece male ad una spalla, nell’estate del 2021, e il ritrovamento di un membro della troupe morto, nel suo hotel di Fes, a distanza di pochi mesi.

Ke Huy Quan e l'incontro con Harrison Ford 40 anni dopo:
Ke Huy Quan e l'incontro con Harrison Ford 40 anni dopo: "Temevo mi scambiasse per un fan"
Elodie:
Elodie: "Sono innamorata di Marracash, nessuno sarà mai alla sua altezza"
Zucchero smentisce le parole su Sanremo:
Zucchero smentisce le parole su Sanremo: "Non ho mai inviato un brano ad Amadeus"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni