218 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
19 Gennaio 2022
12:19

L’Italia del tweet vuole Cristina D’Avena super ospite al Festival di Sanremo 2022

È il nazional-popolare che chiama. Al Festival di Sanremo 2022 manca un nome secondo l’esercito dei tweet: #CristinaSanremo40 è in trend da ieri.
218 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Un tam tam impressionante arriva da Twitter e si impone all'attenzione. È il nazional-popolare che chiama. E allora, al Festival di Sanremo 2022 manca un nome secondo l'esercito dei tweet: Cristina D'Avena. L'hashtag continua a essere rilanciato ed è #CristinaSanremo40. Per festeggiare i quarant'anni di carriera dell'artista delle sigle dei cartoni animati della nostra infanzia, i fan stanno lanciando questa campagna per cercare di attirare l'attenzione e convincere il direttore artistico e conduttore Amadeus a portare come super ospite – tra Laura Pausini e i Måneskin, tra Checco Zalone e Cesare Cremonini – anche lei. Manca uno slot, in effetti, visto che dovrebbe esserci un super ospite per serata e su Cristina D'Avena ci si può ancora sperare.

Cristina D'Avena è simbolo del nazionalpopolare

Cristina D'Avena non è assolutamente aliena al contesto del Festival, anzi. Già nel 2016, precisamente il 13 febbraio, durante la serata finale di Sanremo 66 (il secondo consecutivo di Carlo Conti), Cristina D'Avena è salita sul palco del Teatro Ariston proprio in qualità di super ospite, esibendosi in un medley dei suoi successi: "Il valzer del moscerino", "Kiss Me Licia", "Occhi di gatto" e "I Puffi" dal suo repertorio; "La pioggia" di Gigliola Cinquetti dallo sterminato repertorio della canzone italiana. Anche in quel caso, l'invito arrivò a gran voce ‘dal basso' del web. Per questo motivo, i fan ci stanno riprovando.

Cristina D'Avena a Sanremo ci è anche tornata dopo quella mitica esibizione. Era il 2019, l'ultima edizione condotta da Claudio Baglioni, e ha presenziato nella quarta serata di Sanremo 69, duettando accanto a Shade e Federica Carta in "Senza farlo apposta". I precedenti, quindi, ci sono tutti. Cristina D'Avena è la voce dell'infanzia degli italiani e quest'anno, forse, meriterebbe anche lei un posto tra i grandi della canzone italiana che sono stati già ufficializzati.

218 CONDIVISIONI
571 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni