Due persone sono state arrestate in India, a Chitrakoot, nello stato di Uttar Pradesh, dopo che una ballerina è stata colpita sul palco mentre si esibiva durante una festa per un matrimonio. Un video dell'agghiacciante incidente, avvenuto tra il 30 novembre e il 1° dicembre, è stato condiviso sui social media. Nel video si vedono due donne sul palco che smettono di ballare quando la musica si ferma per un problema all'impianto audio. Si sente poi una voce minacciare: “Goli chal jayegi” (Verranno sparati dei colpi). Dopo pochi secondi si sente un sparo e una delle due donne si accascia sul pavimento tenendosi il volto, mentre l'altra la soccorre. Secondo quanto riferito, la giovane sarebbe stata colpita sul mento.

Una denuncia ai sensi della Sezione 307 del Codice penale indiano (tentativo di omicidio) è stata presentata alla stazione di polizia di Mau. Venerdì il sovrintendente della polizia Ankit Mittal a Chitrakoot ha detto che due persone, tra cui il gram pradhan (il capovillaggio), sono state arrestate. Le autorità starebbero ancora cercando un terzo sospettato. In molti sui social hanno criticato la polizia di Chitrakoot  per essere intervenuta troppo tardi. La ballerina ferita è stata trasportata all’ospedale di Lucknow e secondo i medici le sue condizioni adesso sarebbero buone.

Già nel 2016 un incidente analogo era avvenuto nell'India del Nord, dove un'altra donna era stata colpita al petto da un proiettile vagante, durante una “sparatoria celebrativa” ad un matrimonio. In questo caso la vittima è deceduto sul posto e ci sono stati altri quattro ospiti feriti. Le “sparatorie celebrative” fanno parte delle culture di varie parti del mondo, ma spesso terminano in tragedia.