28 Dicembre 2021
9:21

We Run Rome 2021: percorso, programma e iscrizione alla Maratona di San Silvestro

Dopo lo stop forzato a causa della pandemia di coronavirus, torna quest’anno la We Run Rome, la maratona di San Silvestro che si svolge nella capitale.
A cura di Beatrice Tominic
Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" di una delle edizioni passate della maratona.
Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" di una delle edizioni passate della maratona.

Al via la decima edizione della gara podistica che si tiene nella giornata di San Silvestro, 31 gennaio, nella città di Roma: dopo un anno di stop dovuto alla pandemia, torna, nel rispetto delle norme anti-covid, la maratona Atleticom We Run Rome. Come da tradizione, la We Run Rome si tiene il 31 dicembre con partenza alle ore 14 dallo Stadio delle Terme di Caracalla Nando Martellini: per iscriversi e partecipare, inoltre, c'è ancora tempo fino alla serata di mercoledì 29 dicembre, alle ore 22.

Come si legge sul sito di turismoroma, oltre alla partenza a onde per assicurare un adeguato intervallo temporale e il distanziamento fisico fra i partecipanti alla corsa, c'è anche il Palio di Roma, cioè la suddivisione nei 22 rioni con cui, 100 anni fa, nel 1921, venne suddiviso il centro storico romano. Oggi, ogni partecipante che desidera prendere parte alla rassegna sportiva, deve scegliere per quale rione correre fra Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Parione, Regola, Sant'Eustachio, Pigna, Campitelli, Sant'Angelo, Ripa, Trastevere, Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, Celio, Testaccio, San Saba, Prati. Il 21esimo, quello di San Saba, è quello che omaggia direttamente Emil Zátopek, la locomotiva umana. L'Atleticom, in collaborazione con l'Ambasciata della Repubblica Ceca e il Centro Ceco di Roma ha deciso di omaggiare Emil Zátopek, mezzofondista e maratoneta cecoslovacco, ricordato come "la locomotiva umana",  dedicandogli proprio il 21esimo rione, San Saba, che lo aveva ospitato durante le olimpiadi del 1960.

La maratona, organizzata da Atleticom, è patrocinata dal comune di Roma, dalla Regione Lazio, dal Comitato olimpico nazionale italiano, meglio conosciuto come CONI e dalla Federazione italiana di atletica leggera.

La mappa del percorso in Rioni e gli orari di partenza il 31 dicembre 2021

Come abbiamo già visto, l'orario previsto per la partenza della maratona è alle ore 14 della giornata di venerdì 31 dicembre nello Stadio delle Terme di Caracalla Nando Martellini. Da qui, il percorso di 10 km si articola in circa 11 dei 22 rioni del Palio di Roma. Partendo dal rione di San Saba, entrando in quello Ripa, si prosegue per tutta via dei Cerchi, fino a passare per piazza Bocca della Verità fino a prendere via Luigi Petroselli e, nel rione Campitelli, via del Teatro di Marcello e piazza Venezia. Si riprende sul rettilineo di via del Corso, per poi girare in largo Chigi e proseguire su via del Tritone, continuando su via dei Due Macelli, superare piazza di Spagna e via del Babuino e ritrovarsi a piazza del Popolo, toccando, anche per pochi metri, i rioni Pigna, Trevi e Colonna. Da qui inizia il percorso in salita che, percorrendo viale Gabriele D'Annunzio, porta al rione Campo Marzio e, una volta superati piazza Bucarest, viale Adamo Mickievicz, viale dell'Obelisco e la via del Muro Torto, porta a via delle Magnolie, all'interno di Villa Borghese. Qui si tocca il punto più a nord del percorso e si inizia il ritorno verso lo Stadio delle Terme di Caracalla intitolato a Nando Martellini. Si riparte su via San Paolo del Brasile e si esce da Villa Borghese oltrepassando Porta Pinciana. Si continua la maratona su via Vittorio Veneto, nel rione Ludovisi, fino a raggiungere piazza Barberini e a continuare la discesa su via del Tritone. Stavolta, però, anziché arrivare in piazza San Silvestro e immettersi nuovamente in via del Corso, i podisti devono girare a sinistra ed entrare nel Traforo Umberto I, uscire su via Ferrara, proseguire su via Milano e inserirsi su via Nazionale per un breve tratto. Da qui, nel rione Monti, occorre continuare su via dei Serpenti e poi girare su via Cavour cha, tramite piazza Corrado Ricci, porta a via dei Fori Imperiali. La maratona in questo tratto diventa davvero un viaggio nella Roma Antica: gli atleti devono girare quasi del tutto intorno al Colosseo e, usciti su via di Celio Vibenna, continuare su viale di San Gregorio. Superata piazza di Porta Capena, i podisti si trovano davanti all'arrivo.

Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" di una delle passati edizioni della competizioni.
Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" di una delle passati edizioni della competizioni.

Oltre al percorso da 10 chilometri della gara competitiva e di quella non competitiva, fuori dalla competizione è previsto anche un percorso più breve, lungo 5 chilometri. Il punto di partenza, anche in questo caso, resta lo Stadio delle Terme di Caracalla Nando Martellini in viale delle Terme di Caracalla. Da qui i partecipanti atleti amatoriali continuano su piazza di Porta Capena, via dei Cerchi, viale Luigi Petroselli, via del Teatro Marcello e piazza Venezia, come previsto dalla gara di 10 chilometri. Da piazza Venezia, però, per dimezzare il percorso, si inizia immediatamente a tornare indietro percorrendo la parte conclusiva dell'itinerario previsto. Si torna, quindi, su via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, piazza di Porta Capena e viale delle Terme di Caracalla: come fanno sapere gli organizzatori, però, questo percorso è ancora in stato di approvazione da parte di Roma Capitale.

Nel percorso da 10 chilometri sono previsti due punti di ristoro, uno al quinto chilometro e uno finale all'arrivo; mentre quello breve prevede solo quello all'arrivo: ogni dispositivo di ristoro è esclusivo e personale per ogni partecipante.

 

Regolamento e programma della decima edizione dell'Atleticom We Run Rome

La maratona organizzata nel giorno di San Silvestro dall'Atleticom, We Run Rome, prevede l'iscrizione a due tipologie diverse di gara: una competitiva, di cui viene stilata una classifica ufficiale redatta con i Real Time, cioè sul tempo effettivo impiegato dall'attraversamento della linea di partenza a quella dell'arrivo e sono consultabili sul portale tds.sport e una non competitiva che ha ugualmente il rilevamento cronometrico, ma non una classifica. La partenza, per entrambi i tipi di gara, è strutturata a "onde", come abbiamo visto trattando le novità di questa decima edizione. Ogni onda non può essere composta da più di 2000 atleti e comprende 7 rioni, ogni partenza viene scadenzata predisponendo un intervallo temporale fra la precedente e la successiva per assicurare anche un distanziamento sociale fisico idoneo necessario in questo periodo Covid, a distanza di 10 minuti l'una dall'altra.

  • La Prima Onda, che comprende i rioni Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Parione e Sant'Eustachio parte alle ore 14;
  • la Seconda Onda che riguarda i rioni Pigna, Campitelli, Sant'Angelo, Ripa, Trastevere, Borgo, Esquilinio parte alle 14.10;
  • la Terza Onda, cioè i rioni Ludovisi, Castro Pretorio, Celio, Testaccio, San Saba e Prati, parte alle 14.20.

Per la stessa ragione è anche richiesto indossare la mascherina protettiva nei primi 500 metri di gara e, soltanto in seguito, c'è la possibilità di toglierla e conservarla durante la corsa. I podisti e le podiste hanno a loro disposizione 90 minuti per terminare la gara, dopodiché non è garantito per ulteriore tempo il blocco del traffico delle vie interessate.

Sebbene la gara inizi alle ore 14, l'appuntamento per gli atleti è fissato alle 12 presso lo Stadio delle Terme di Caracalla "Nando Martellini" della capitale. Per accedere all'Area Villaggio e per ritirare il pettorale di gara ogni podista, sia italiano che per atleti provenienti da Paesi esteri, UE o Extra UE, è necessario essere in possesso di certificazione verde italiana o di green pass con validità europea; e si autocertificazione Covid 19 compilata in cui viene dichiarata l'assenza di sintomi e di contatti con persone contagiate. Proprio per assicurare il distanziamento sociale e il corretto procedimento delle misure anti-contagio, non sono presenti stand adibiti a deposito borse e spogliatoi.

Gli atleti abilitati a partecipare alla gara sono quelli maggiori di 16 anni tesserati per il 2021 con società affiliate alla FIDAL o per un Ente di Promozione Sportiva, riconosciuto dal CONI e in possesso del Runcard EPS, per quanto riguarda i non tesserati in Italia con FIDAL, devono esserlo con uno dei club affiliati a Federazioni Estere di Atletica Leggera riconosciute dalla WA. Per partecipare ogni atleta deve presentare un certificato medico d’idoneità agonistica specifica per l’atletica leggera, in corso di validità da mostrare agli organizzatori della gara in originale e da consegnare loro in copia.

Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome".
Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome".

Per partecipare alla gara non competitiva, invece, si deve scegliere fra due diverse distanze: la prima, con lo stesso percorso della competitiva, di 10 chilometri e la seconda, più breve, di 5 chilometri. Nel primo caso è necessario aver compiuto almeno 14 anni di età, mentre non ci sono limiti per la 5 chilometri. Il fatto che la gara non sia competitiva esonera gli organizzatori a richiedere ai e alle partecipanti il certificato medico, ma implica, comunque, come si legge da regolamento "la tacita dichiarazione di autocertificazione di idoneità fisica alla pratica dell’attività sportiva “non agonistica” secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia". La gara non competitiva da 10 chilometri, infine, prevede la misurazione del tempo e l'inserimento dello stesso in un elenco in ordine alfabetico, ma non in una classifica, mentre quella da 5 chilometri non prevede neanche il rilevamento cronometrico. In entrambi i casi, i podisti e le podiste devono concedere la propria autorizzazione ad utilizzare qualsiasi sua immagine scattata nel corso della gara per qualsiasi utilizzo senza remunerazione.

I numeri di pettorale sono assegnati secondo il giudizio del Comitato Organizzatore, non in base ai tempi di accredito, mentre per quanto riguarda le premiazioni sono previste diverse categoria: dai premi individuali, destinati ai primi 3 uomini e alle prime 3 donne della prova competitiva generale ai primi 3 uomini e le prime 3 donne della classifica dei partecipanti italiani, a cui si aggiungono i primi 3 classificati di ogni categoria prevista da FIDAL; il premio al rione vincitore, scelto in base alla somma minore dei 10 migliori risultati sia maschili che femminili ottenuti da ogni rione (maggiore è il numero di componenti femminili in uno stesso rione e maggiore è il bonus che abbassa la somma dei tempi complessiva). Vengono premiate anche le prime 5 società, fra quelle che hanno inviato la propria lista di iscritti (almeno 30) classificate in base al numero dei podisti e delle podiste che hanno raggiunto il traguardo nella prova competitiva. La cerimonia di premiazione, però, sono in forma ridotta e riguarda soltanto

Come iscriversi all'Atleticom We Run Rome 2021: quote, prenotazioni e ritiro pettorale

C'è ancora tempo, fino alla giornata di mercoledì 29 dicembre alle ore 22 per iscriversi alla competizione dell'Atletic We Run Roma 2021 di San Silvestro: è possibile effettuare l'iscrizione soltanto online, non sarà possibile farlo sul posto di gara. Anche il numero di iscrizioni, che sono valide solo a seguito della ricezione del pagamento da parte dell'organizzatore, è chiuso: non si può superare il massimo di 300 atleti per ogni rione. Per poter prendere parte alla maratona con percorso da 10 chilometri, sia per la prova competitiva che per quella non competitiva, la quota di iscrizione per chi si iscrive dal 20 ottobre al 29 dicembre è di 20 euro; mentre per chi vuole mettersi in gioco con la 5 chilometri deve pagare la quota di 15 euro. Per i minorenni che scelgono di partecipare occorre effettuare l'upload del modulo di autorizzazione da parte di un genitori al momento dell'iscrizione. Le quote di iscrizione non sono rimborsabili in nessun caso. Le società che si vogliono iscrivere con meno di 10 partecipanti devono effettuare l'iscrizione direttamente online sul sito, se, invece, prevedono più di 10 partecipanti, devono inviare la lista dei nominativi in formato excel all'indirizzo werunrome@atleticom.it. La quota di iscrizione comprende il pettorale di gara, l'assicurazione RTC, l'assistenza medica e tecnica, la maglietta ufficiale dell'evento disponibile fino ad esaurimento taglie, servizio cronometrico, prodotti offerti dagli sponsor e la medaglia per tutti i finisher. A questi si aggiunge anche l'applicazione del chip per il rilevamento cronometrico se si corre nella 10 chilometri.

Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" con particolare sulla fontana della Barcaccia in piazza di Spagna.
Foto dalla pagina Facebook "We Run Rome" con particolare sulla fontana della Barcaccia in piazza di Spagna.

Per i non romani, sono stati predisposti anche pacchetti per soggiornare nella capitale in vista della maratona, compresivi anche del weekend di Capodanno. I pacchetti per il soggiorno a Roma fra cui scegliere sono tre: il bronze, il silver e il gold. In tutti e tre i casi, infine, il pacco gara e il pettorale sono consegnati direttamente in hotel, mentre per tutti gli altri iscritti singoli residenti a Roma e non, la consegna avviene allo Stadio delle Terme di Caracalla "Nando Martellini" dalle ore 10.30 alle 19 di martedì 28, mercoledì 29 e giovedì 30 dicembre mostrando il green pass o il risultato del test con risultato negativo al virus; l'autocertificazione anticovid; la ricevuta dell'iscrizione e un documento di riconosciumento. Per i non residenti a Roma, però, si aggiunge anche la data di venerdì 31 dicembre dalle 9.30 alle 13. Le società, invece, possono ritirare il pettorale nelle giornate di mercoledì 29 e giovedì 30 dicembre su prenotazione: i singoli partecipanti non possono ritirare il pettorale individualmente.

Bandiere Blu 2022: quali sono le spiagge più belle del Lazio
Bandiere Blu 2022: quali sono le spiagge più belle del Lazio
A Roma arriva la pizza napoletana di Ciro Salvo: ecco dove apre la famosa pizzeria 50 Kalò
A Roma arriva la pizza napoletana di Ciro Salvo: ecco dove apre la famosa pizzeria 50 Kalò
Natale di Roma 2022, il programma degli eventi di oggi domenica 24 aprile
Natale di Roma 2022, il programma degli eventi di oggi domenica 24 aprile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni