75 CONDIVISIONI

Ville, Ferrari: maxi sequestro per 20 milioni di euro a imprenditore romano legato alla camorra

L’uomo, con un patrimonio da venti milioni di euro, aiutava clan camorristici in cambio di benefici economici. Sequestrate ville, appartamenti, macchine di lusso.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
75 CONDIVISIONI
Immagine

Quattro ville, un complesso industriale, 144 unità immobiliari, terreni vari a Pomezia, Castel Gandolfo, Albano Laziale, Anzio e Olbia, undici società, ventidue macchine, di cui la maggior parte di grossa cilindrata, tra cui una Ferrari. Questo il maxi sequestro eseguito dai carabinieri del Comando provinciale di Roma nei confronti di un imprenditore romano ritenuto vicino al clan camorristico Polverino di Napoli. Rapporti finanziari, effetti cambiari, monili, beni mobili, opere d’arte, orologi e contanti sono in corso di inventario e quantificazione. Il patrimonio dell'uomo e quello dei suoi familiari ammonta circa a 20 milioni di euro.

Il sequestro è stato eseguito in seguito agli accertamenti del Carabinieri della Sezione Misure di Prevenzione del Nucleo Investigativo di Roma. L'uomo, un imprenditore, avrebbe avviato la sua carriera criminale quasi trent'anni fa, nel 1996. E proprio questo gli avrebbe permesso di accumulare così tanti soldi. Sarebbe stato coinvolto in tantissimi reati: usura, ricettazione, truffa, falsità in scrittura privata, sostituzione di persona, falsità in testamento olografo, bancarotta semplice, dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, realizzazione di discariche non autorizzate, violazione dei sigilli, violazioni della legge sugli stupefacenti, favoreggiamento di latitanti. Per schermare le sue proprietà, si avvaleva di prestanome.

Le indagini condotte dalla Procura di Napoli hanno fatto emergere legami tra l'imprenditore e il clan di camorra ‘Polverino': l'uomo li aveva aiutati nella latitanza, dandogli ospitalità, e fornendo supporto logistico per lo stoccaggio di più di mille chile di hashish.

75 CONDIVISIONI
A Fiumicino sequestrata una maxi partita di coca: avrebbe fruttato 5 milioni ai narcos
A Fiumicino sequestrata una maxi partita di coca: avrebbe fruttato 5 milioni ai narcos
Maxi sequestro tra Roma e Latina, oltre 4 milioni tra ville, auto di lusso e sale scommesse
Maxi sequestro tra Roma e Latina, oltre 4 milioni tra ville, auto di lusso e sale scommesse
Truffa dei buoni pasto, indagini su Ticket Restaurant: sequestrati 20 milioni a Edenred Italia
Truffa dei buoni pasto, indagini su Ticket Restaurant: sequestrati 20 milioni a Edenred Italia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni