24 Novembre 2021
14:00

Vende alimenti scaduti da oltre 6 mesi e per di più senza mascherina: multato

All’interno di un negozio di Ariccia venivano venduti alimenti scaduti anche da sei mesi e conservati in pessimo stato di conservazione. Multato il titolare.
A cura di Enrico Tata
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Non solo non indossava la mascherina, ma vendeva anche alimenti scaduti e in pessimo stato di conservazione. Ad Ariccia, Castelli Romani, gli agenti hanno ispezionato un negozio e hanno riscontrato la violazione della normativa anti Covid da parte di un addetto alla vendita privo del dispositivo di protezione individuale e anche la presenza di prodotti alimentari scaduti anche da sei mesi. Inoltre nello stesso esercizio commerciale era in vendita anche cibo in scatola in pessimo stato di conservazione. Per questi motivi i poliziotti sono stati costretti a multare il titolare del negozio. In casi come questi le multe vanno da un minimo di 5mila euro a un massimo di 40mila euro. I controlli della polizia si sono svolti anche ad Albano Laziale, dove sono stati multati locali che somministravano illegalmente bevande alcoliche a ragazzi con meno di 18 anni. In questo caso le multe previste vanno da un minimo di 400 euro a un massimo di 1000 euro.

La questura di Roma ha informato anche che al Parco regionale urbano del Pineto è stata messa in atto un'operazione congiunta da parte della polizia locale di Roma Capitale e della polizia di Stato che ha come obiettivo il "ripristino del decoro di un'area, sita in via Ettore Stampini, occupata da un insediamento abusivo". Stando a quanto si apprende, gli agenti della polizia locale del XIII Gruppo Aurelio e il personale del XIII Distretto Aurelio hanno proceduto allo sgombero di decine di baracche costruite con materiale di risulta. All'interno dell'insediamento abusivo sono stati trovati otto cittadini stranieri. Tutti sono stati identificati per verificare la correttezza dei documenti in loro possesso in merito alla regolarità sul territorio nazionale. Al termine dell'intervento le baracche sono state abbattute ed è attualmente in corso la bonifica dell'intera area.

Il dottore No Vax: "Riunione in chiesa, eravamo in 100 senza mascherine"
Il dottore No Vax: "Riunione in chiesa, eravamo in 100 senza mascherine"
4.729 di Davide Falcioni
Dal 6 dicembre a Roma mascherina all'aperto nelle strade dello shopping e della movida
Dal 6 dicembre a Roma mascherina all'aperto nelle strade dello shopping e della movida
Covid Lazio, mascherine all'aperto già obbligatorie in alcuni paesi vicino Roma
Covid Lazio, mascherine all'aperto già obbligatorie in alcuni paesi vicino Roma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni