Tragedia sfiorata alla stazione Termini, dove un uomo si è sdraiato sui binari del treno. Momenti di paura tra i viaggiatori del principale scalo romano, che hanno notato una persona coricata dove transitano i convogli mettere il pericolo la propria vita. I fatti si sono verificati nella mattinata di oggi, giovedì 29 ottobre. Secondo le informazioni apprese l'uomo, un trentunenne di nazionalità indiana, si è sdraiato sui binari proprio nel momento in cui il treno stava arrivando in stazione. Il macchinista alla guida del convoglio, vedendo quella che sembrava essere una sagoma umana davanti a sé, ha iniziato la frenata ed è riuscito a fermare il treno, evitando così di investirlo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria, che lo hanno denunciato per interruzione di pubblico servizio.

A Termini i lavoratori ChefExpress manifestano e occupano i locali

Stamattina a Termini i lavoratori ChefExpress di bar e fast food hanno manifestato occupando i locali della stazione. "Resteremo qui ad oltranza in attesa di risposte da parte della proprietà e della istituzioni per il futuro delle nostre posizioni". I dipendenti sono in assemblea sindacale permanente all'interno dei locali, fino a soluzione della situazione che prevederebbe, secondo quanto richiesto dai lavoratori, la proroga del contratto per qualche mese. Il 30 novembre infatti Chef Express dovrà restituire i locali adibiti alla ristorazione del piano terra della Stazione Termini, per la fine del contratto di locazione con Grandi Stazioni Retail, che lascerà solo marchi di moda. Sono un centinaio i lavoratori che rischiano di rimanere senza lavoro dalla fine di ottobre, senza possibilità di essere riassorbiti in altri esercizi, vista la crisi dovuta alla pandemia.