83 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Tenta di rubare la cassetta delle offerte in chiesa: sorpreso dal sagrestano, lo aggredisce

Ha provato a rubare la cassetta delle offerte nella chiesa di Santa Maria Liberatrice a Testaccio, ma viene sorpreso dal sagrestano. In fuga, è stato inseguito da un fedele.
A cura di Beatrice Tominic
83 CONDIVISIONI
La chiesa di Santa Maria Liberatrice a Testaccio.
La chiesa di Santa Maria Liberatrice a Testaccio.

È entrato in chiesa con l'intento di derubare la cassetta delle offerte, ma è stato sorpreso dal sagrestano di 73 anni e, prima di mettersi in fuga, lo ha aggredito. È successo a Testaccio, nella chiesa di Santa Maria Liberatrice lo scorso giovedì pomeriggio, 29 dicembre 2022.

Il tentato furto

Ad introdursi nel luogo di culto è stato un ragazzo di 31 anni che, non appena entrato, si è subito diretto verso la cassetta delle offerte. L'ha afferrata e, impossessatosi del bottino di monetine, si è in camminato verso l'uscita della chiesa indisturbato.

È stato in quel momento che il sagrestano della chiesa di Santa Maria Liberatrice, un uomo di 73 anni, ha provato a bloccare l'aspirante ladro. Il sagrestano aveva assistito a tutta la scena e compreso ciò che il giovane aveva intenzione di fare, ha cercato di fermarlo.

La colluttazione e la fuga

Il ragazzo non si è arresto facilmente: nonostante il 73enne stesse tentando di bloccarlo, il ladro lo ha spintonato e ha iniziato a prenderlo a calci. Non riuscendo ad avere la meglio sull'anziano sagrestano, ha abbandonato la cassetta delle offerte che aveva preso per darsi alla fuga. A quel punto è intervenuta un'altra persona, un fedele che si trovava all'interno della chiesa, che ha iniziato ad inseguire il 31enne e che ha allertato il 112.

Durante l'inseguimento, ha continuato ad aggiornare le forze dell'ordine sulla posizione del ladro che è stato bloccato dai carabinieri della stazione di Bravetta mentre si trovava a piazzale della Radio dopo una corsa di quasi un chilometro e mezzo. I militari lo hanno immediatamente bloccato e fermato: adesso dovrà rispondere del reato di tentata rapina.

83 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views