Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia a Sgurgola, in provincia di Frosinone, dove un bambino di dieci anni, Mario Graziani, è morto, travolto da un trattore nel giardino di un'abitazione. I drammatici fatti risalgono al pomeriggio di oggi, venerdì 9 ottobre. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 16 e il piccolo stava studiando con alcuni amichetti in un cortile in località Calanzio, nei pressi del campo sportivo, quando, improvvisamente, per cause non note e ancora in corso d'acceramento, il mezzo lo ha schiacciato, uccidendolo sul colpo. La scena è avvenuta davanti agli occhi degli altri bambini, che invece hanno fatto in tempo a mettersi in salvo.

Il bambino schiacciato dal trattore è morto sul colpo

Scattata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze, sul posto è intervenuto in pochi minuti il personale sanitario in eliambulanza, atterrata poco distante, ma per il piccolo non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. Inutile ogni tentativo di soccorso. Presenti per gli accertamenti del caso i carabinieri della Compagnia di Anagni, che hanno svolto i rilievi e ricostruito l'accaduto. Il trattore si sarebbe sfrenato, raggiungendo il bambino senza lasciargli scampo. Per liberare il corpicino è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

Lutto cittadino a Sgurgola

La morte improvvisa del bambino ha sconvolto la comunità, che si è stretta intorno al dolore della famiglia, per la sua prematura e drammatica perdita. "Riposa in pace piccolo angelo, e veglia sui tuoi genitori, dà loro tanta forza per sopravvivere a questo immenso dolore" è il messaggio d'addio di una cittadina. "Una tragedia incidentale ha scosso tutti noi, la scomparsa inaspettata del bambino Mario Graziani appena dieci anni, mentre era impegnato a svolgere i compiti che gli avevano assegnato a scuola – ha scritto in un post pubblicato su Facebook il sindaco Antonio Corsi – Alla mamma Ramona e al papà Cataldo tutta la nostra vicinanza in questo momento forte di dolore che hanno visto salire in cielo il loro angioletto Mario. Per il giorno del funerale sarà lutto cittadino".