22 Ottobre 2021
9:43

Sgomberate altre tre villette dei Casamonica a Morena: saranno utilizzate dai carabinieri

A via Caldopiano, confine tra Morena, Ciampino e Frascati, i carabinieri del gruppo di Frascati stanno sgomberando due villette unifamiliari e una villetta bifamiliare del clan Casamonica. Le villette verranno sequestrate e poi consegnate ai carabinieri, che le trasformeranno in strutture per loro usi.
A cura di Enrico Tata

A via Caldopiano, confine tra Morena, Ciampino e Frascati, i carabinieri del gruppo di Frascati stanno sgomberando due villette unifamiliari e una villetta bifamiliare del clan Casamonica.  Il personale dell'Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata e dell’Agenzia del Demanio sta prendendo possesso delle abitazioni e poi le darà in uso ai carabinieri. I militari e gli agenti della polizia locale di Roma Capitale di Roma Capitale hanno attivato i servizi sociali per alcuni degli occupanti delle abitazioni sgomberate.

Gualtieri: "Riaffermata la legalità"

"La liberazione degli immobili di via Caldopiano appartenenti alla famiglia Casamonica e la loro assegnazione ai Carabinieri sono due notizie importantissime per il VII Municipio e per tutta Roma. Ringrazio le forze dell'ordine e rivolgo un plauso per questo intervento che contribuisce a ripristinare la presenza dello Stato in un territorio infiltrato dalla criminalità e a riaffermare la legalità", ha dichiarato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri.

Raggi sui Casamonica a Morena: "Ci vivono e quindi evitano di creare problemi in zona"

In un'intervista rilasciata a Fanpage.it la sindaca uscente di Roma, Virginia Raggi, aveva parlato proprio della presenza del clan nel quartiere di Morena, estrema periferia sud est della Capitale: "Qui c'è una grossa presenza della criminalità organizzata, in particolare dei Casamonica. Solo che qua ci vivono e, quindi per evitare di alzare l'attenzione qui di solito non succede nulla".

Il maxiprocesso ai Casamonica

Dopo quasi due anni di processo il tribunale di Roma ha emesso le prime sentenze del maxiprocesso contro la famiglia casamonica: il clan è mafioso, ha stabilito il terzo collegio della decima sezione, presieduto da Antonella Capri. Il procuratore aggiunto della dda Ilaria Calò ha commentato: "È una decisione molto importante che conferma la validità dell'impostazione data dalla Dda e la serietà del lavoro svolto dalla Procura e dalla Polizia Giudiziaria in questi anni". La condanna più pesante è stata emessa per Domenico Casamonica, 30 anni di reclusione. Quattordici imputati sono stati accusati del reato di associazione mafiosa e i pm avevano chiesto condanne per oltre 630 anni di reclusione.

Rave nei boschi a Santa Marinella, denunciati 15 ragazzi: avevano organizzato la festa sui social
Rave nei boschi a Santa Marinella, denunciati 15 ragazzi: avevano organizzato la festa sui social
Sbanda in strada e va a zigzag rischiando di scontrarsi con altre auto: fermato in tempo dai Carabinieri
Sbanda in strada e va a zigzag rischiando di scontrarsi con altre auto: fermato in tempo dai Carabinieri
1.922 di Viral News
La Roma-Lido cancellata: solo 3 treni attivi, ora Atac pensa di interrompere il servizio
La Roma-Lido cancellata: solo 3 treni attivi, ora Atac pensa di interrompere il servizio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni