Massimiliano Borelli si aggiudica le elezioni amministrative nel comune di Albano Laziale 2020. Lo ha annunciato lui stesso attraverso un post sulla sua pagina Facebook quando le sezioni scrutinate erano ancora metà. Borelli ha vinto con il 52% delle preferenze degli elettori, battendo il candidato del centrodestra Matteo Mauro Orciuoli fermo al 38,82 e Luca Nardi del Movimento 5 Stelle che ha conquista il 6,3% dei voti. Con 41mila abitanti, il comune della zona dei Castelli Romani era il centro più popoloso di questa tornata elettorale al voto in provincia di Roma. Una piazza particolarmente contesa, in cui erano andati per la campagna elettorale sia Nicola Zingaretti che Matteo Salvini. Massimiliano Borelli succede al sindaco uscente Nicola Marini, che lascia l'incarico dopo dieci anni alla guida di una coalizione di centrosinistra. L'affluenza registrata alla chiusura delle operazioni era del 67,39%, mentre nelle elezioni precedenti era stata del 62,32%.

Massimiliano Borelli è il candidato su cui puntava il Partito Democratico. Un compito non facile per lui, che doveva raccogliere l'eredità dell'amministrazione Marini. Consigliere comunale e della città metropolitana uscente, è stato supportarlo da 9 liste.

Il centrodestra aveva trovato invece in Matteo Orciuoli il suo candidato. 56 anni, è un dirigente della Asl Rm6 ed è stato assessore nella Giunta Mattei e a Velletri con Bruno Cesaroni. Attualmente è capogruppo della Lega in consiglio comunale. "Sarà una battaglia elettorale combattuta", aveva sottolineato Orciuoli prima del voto, "ma siamo positivi: possiamo vincere le elezioni".

Strada solitaria invece quella scelta dal Movimento 5 Stelle, che ha puntato su Luca Nardi per il sindaco di Albano senza l'appoggio di altre liste. "Sono manager turistico e mi occupo della gestione dei servizi a terra per delle compagnie crocieristiche", si legge sul blogdellestelle. E come primo obiettivo da sindaco si poneva quello della "pedonalizzazione delle piazze del centro storico, dell’attivazione di un piano per la mobilità sostenibile e del potenziamento del TPL e dei parcheggi".