Ancora ossa sulle tombe del cimitero Flaminio, a Prima Porta. Dopo il femore trovato la scorsa settimana dalla signora Elisa, quelli che probabilmente sono altri resti umani sono stati rinvenuti sulle lapidi del camposanto. Come riportato da Il Messaggero, questo è il secondo episodio che si verifica in pochi giorni. Un fenomeno al momento inspiegabile, sul quale stanno indagando i carabinieri, che hanno preso le ossa e le hanno sequestrate. Lo stesso cimitero di Prima Porta è finito la scorsa settimana al centro di uno scandalo dopo che è venuto alla luce un accordo illecito tra alcune agenzie funebri e alcuni operatori Ama. Questi si sarebbero divisi il denaro ottenuto dalle famiglie per cremare i cadaveri dei propri cari non del tutto decomposti. Cremazione che di fatto non avveniva, perché i cadaveri venivano distrutti e gettati in una fossa comune.

Da dove vengono le ossa rinvenute sopra le tombe nei giorni scorsi? È ciò che i militari dell'Arma dovranno scoprire tramite le indagini. Sempre secondo quanto riportato da Il Messaggero, la donna che la scorsa settimana ha trovato il femore, ha dichiarato che la scorsa settimana erano in corso dei lavori per tirare fuori delle tombe dal terreno. A un certo punto avrebbe sentito un boato, come un'esplosione. Le ossa, quindi, potrebbero essere saltate fuori a causa della deflagrazione, ancora tutta da verificare. C'è da sottolineare però che non deve essere stata un'esperienza piacevole aver rinvenuto le ossa sulle tombe dei propri cari. Andare al cimitero di solito è già un atto dietro il quale si cela del dolore. Trovare resti umani sulle tombe dei propri cari, è qualcosa che non dovrebbe mai capitare.