Gli incendi, in questa torrida estate del 2020, non danno tregua alla capitale. Un nuovo vasto incendio si è sviluppato attorno alle 12.30 di oggi – martedì 4 agosto – all'interno del parco di Monte Ciocci a Roma. Le fiamme sono arrivate a minacciare le abitazioni, l'accesso ad alcune strade è interdetto e sul posto sono in azione diverse squadre dei vigili del fuoco e un elicottero che sgancia acqua dall'alto. Il fronte del fuoco si è pericolosamente avvicinato ad alcune abitazioni nel quartiere della Balduina generando paura e apprensione tra gli abitanti, molti dei quali sono scesi nelle strade piene di fumo allontanandosi.

I vigili del fuoco sono intervenuti con diverse squadre, con l'ausilio anche dei volontari della Protezione Civile e degli agenti di Polizia Locale del I Gruppo Prati. La circolazione è stata interdetta in piazzale Ammiraglio Bergamini all'altezza di via degli Ammiragli, e in via Simone Simoni a partire da Largo Bartolomei. Le chiusure sono state effettuate a scopo cautelativo per garantire che le operazioni di spegnimento e i passaggi dell'elicottero si possano svolgere in piena sicurezza.

Va a fuoco (di nuovo) il Monte Ciocci

Lo scorso 30 luglio un vasto incendio aveva interessato la stessa area. Ancora da chiarire la causa dell'incendio ma il gesto doloso è la causa più probabile in entrambi i casi. Gli abitanti della zona negli scorsi giorni hanno postato sui social network decine di immagini dei danni provaci dall'incendio all'interno del parco. Dopo il nuovo rogo di oggi la situazione non potrà che essere ancora peggiorata.