Guadagnolo, Roma. Foto Twitter Simone Mori
in foto: Guadagnolo, Roma. Foto Twitter Simone Mori

Le violente grandinate che hanno colpito Roma e dintorni nelle scorse ore in montagna si sono trasformate in abbondanti nevicate. I Castelli Romani sono stati risparmiati dalla neve, ma così non è stato per i monti Prenestini, pochi chilometri a Est di Roma. Nella fotografia il borgo di Guadagnolo, frazione del comune di Capranica Prenestina. Già due giorni fa il sindaco raccomandava la massima attenzione negli spostamenti e invitava i cittadini a non muoversi di casa se non per spostamenti necessari. A Monte Livata, monti Simbruini, la neve ha raggiunto quasi i due metri di altezza.

Da questa mattina, si legge sulla pagina della Protezione Civile di Monti Prenestini, "le nostre squadre sono attive per emergenza neve sul territorio dei Monti Prenestini in collaborazione con gli amici della Protezione Civile A.S.A di Rocca di Papa inviata dal nostro Coordinamento Regionale Coreir. Si raccomanda sempre la massima prudenza e si invita ad utilizzare la macchina solo se strettamente necessario in modo da non intralciare i mezzi spazzaneve".

Il maltempo imperversa su tutto il Lazio

In generale il maltempo imperversa su tutto il territorio della regione Lazio. A Roma si sono verificati allagamenti in diversi quartieri della Capitale, preoccupa il fiume Tevere e nella tarda mattinata di oggi una violenta grandinata si è abbattuta sul centro storico. Sulle alture del Reatino e del Frusinate la neve non manca e i fiocchi sono caduti ovunque al di sopra degli 800 metri di altitudine. Da ieri, ha informato in una nota il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia, i vigili del fuoco di Roma sono al lavoro in provincia di Frosinone e poco fa sono state salvate e messe al sicuro 18 persone rimaste bloccate dalla neve a Filettino.

Il meteo: tregua alla Befana

Per domani, almeno a Roma, il maltempo darà qualche ora di tregua. Potrebbero verificarsi deboli piogge nel corso delle prime ore della mattinata, ma in seguito il tempo dovrebbe diventare poco nuvoloso e infine sereno a partire dal primo pomeriggio. Il maltempo riprenderà giovedì, ma soprattutto nel corso del prossimo fine settimana, quando sono previste piogge abbondanti.