Un vasto incendio è divampato ieri pomeriggio nei pressi di Sonnino, paese in provincia di Latina, coinvolgendo alcune decine di ettari di vegetazione e con il fuoco, alimentato dal vento, che è arrivato vicino alle abitazioni. L'intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Latina, che hanno lavorato tutta la notte nel tentativo di domare le fiamme, ha evitato che la situazione peggiorasse, salvando il centro abitato. Nel comunicato ufficiale rilasciato questa mattina e diffuso anche sui social, i vigili del fuoco di Latina confermano che "le fiamme sono ancora attive, ma non minacciano più l'abitato di Sonnino", sottolineando "l'imponente spiegamento di forze per fronteggiare il rogo durante la notte". "In totale – prosegue il comunicato – sono stati percorsi dal fuoco, alimentato dal forte vento, circa 30 ettari di vegetazione lambendo in più punti il paese. Attualmente sul posto vi è una nostra squadra VVF ordinaria da Terracina, personale volontario di Protezione Civile e l'ex Corpo forestale dello Stato, che sta coordinando le operazioni di spegnimento dall'alto con un elicottero antincendio regionale". Confermato infine che nessuna persona è stata coinvolta dall'incendio, pertanto non si registrano vittime o feriti.

Grande impiego di uomini e mezzi per domare l'incendio

Per cause ancora da chiarire, l'incendio si è sviluppato nel pomeriggio di ieri attorno le ore 15, peggiorato dalle forti raffiche di vento e provocando così una situazione di grande preoccupazione, mettendo a rischio l'incolumità degli abitanti di Sonnino e rendendo difficile l'intervento dei vigili del fuoco e dei volontari della Protezione Civile. Per fronteggiare l'incendio è stato impiegato un gran numero di uomini e mezzi, che hanno lavorato per tutta la notte: sul posto sono giunti gli agenti del comando provinciale di Latina, Terracina, Sabaudia e Sezze, oltre al 118 e alle forze dell'ordine. Squadre di pompieri hanno inoltre protetto alcune abitazioni che rischiavano di essere coinvolte dal fuoco. Sforzi congiunti considerevoli che hanno dato i loro frutti, rallentando l'avanzata del rogo ancora attivo ma tenuto sotto controllo con i lanci d'acqua dell'elicottero antincendio.