Si chiama Sandro Mironti ed è un barbiere di Sezze che, positivo al coronavirus, si trova da alcuni giorni ricoverato all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Sandro non è tipo che sa stare con le mani in mano, così ha rimediato gli attrezzi del mestiere e si è dato disponibile l'ultimo dell'anno a dare un'aggiustata al taglio dei capelli degli altri pazienti che ne avessero bisogno.

Un momento di convivialità e quotidianità in questi giorni di feste passati in ospedale, alle prese con la malattia e lontani dai propri affetti, impossibilitati a incontrare e ad avere vicini anche solo una manciata di minuti i propri cari per rassicurarli e salutarli. Il conforto però può arrivare anche da un compagno di stanza se è intraprendente e non si butta giù come il barbiere di Sezze.

È stato lo stesso Sandro ha pubblicare le immagini sulla sua pagina Facebook, foto che stanno rimbalzando in rete, raccogliendo i saluti e l'affetto dei tanti amici, concittadini e clienti di Sandro. Le foto rappresentano una rara immagine di un momento di normalità e di serenità nel luogo dove da mesi si combatte per salvare vite e si lotta contro gli effetti più gravi della pandemia. "La passione non la ferma il COVID… Buona fine e buon principio a tutti tutti tutti… e ne siete tanti", gli auguri di Sandro ad amici vicini e lontani per l'ultimo dell'anno.

Provincia di Latina: oggi 92 contagi e 3 decessi

La provincia di Latina, dopo Roma, è stata quella più colpita dal Coronavirus nel Lazio. Oggi – venerdì 1 gennaio – i nuovi casi riscontrati sono stati 92 e i decessi 3. Ieri i nuovi casi registrati erano stati 181.