5 Agosto 2022
17:16

Latina, la procura avvia le indagini sulla regolarità delle elezioni 2021

Il pm Giuseppe De Falco ha dichiarato di aver delegato “accertamenti alla Digos della Questura di Latina per verificare l’eventuale sussistenza di fattispecie di rilievo penale relative alle procedure di voto”.
A cura di Enrico Tata

La Procura di Latina ha avviato un'indagine sulla regolarità delle elezioni 2021 nel capoluogo pontino. Come noto, l'8 luglio scorso il tar del Lazio ha annullato l'esito del voto in ventidue sezioni elettorali e, da allora, il sindaco Damiano Coletta non è più in carica ed è decaduto anche l'intero Consiglio comunale. Il pm Giuseppe De Falco ha dichiarato di aver delegato "accertamenti alla Digos della Questura di Latina per verificare l'eventuale sussistenza di fattispecie di rilievo penale relative alle procedure di voto". Nei giorni scorsi il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Coletta e quindi si tornerà a votare nelle 22 sezioni contestate il prossimo 4 settembre. Parallelamente proseguiranno gli accertamenti della Digos su quanto avvenuto nel 2021.

Il ricorso presentato da tre candidati consiglieri non eletti

Il ricorso approvato dal Tar era stato presentato da tre candidati consiglieri non eletti della lista Latina nel cuore, a sostegno dell'ex sindaco Vincenzo Zaccheo, centrodestra. I tre chiedevano di annullare l'esito elettorale in alcune sezioni per errori come la mancata corrispondenza tra numero votanti e schede votate, oppure per la presenza di schede votate ma non siglate da tutti i componenti del seggio. "Il risultato del primo turno è inficiato da un significativo numero di voti illegittimamente assegnati e di schede elettorali illegittime nei verbali delle sezioni elettorali", annotavano i tre candidati.

Accertamenti anche sul ballottaggio

La contestazione si riferisce al primo turno delle elezioni comunali, votazione che si è tenuta nei giorni 3 e 4 ottobre 2021. La coalizione di centrosinistra a sostegno di Coletta aveva conquistato il 35 per cento dei consensi contro il 48 per cento di Zaccheo. Al ballottaggio ci fu il sorpasso del candidato del centrosinistra.

La Digos, stando a quanto riporta l'agenzia Agi, starebbe verificando anche la regolarità del ballottaggio. Queste nuove perplessità sarebbe state sollevate da uno degli autori del ricorso al Tar.

L'omicidio di Simonetta Cesaroni: le nuove indagini puntano contro due uomini dello Stato
L'omicidio di Simonetta Cesaroni: le nuove indagini puntano contro due uomini dello Stato
Inchiesta Terracina, Procaccini si assolve:
Inchiesta Terracina, Procaccini si assolve: "Così le persone perbene non si candideranno più"
Incendiato il pub il Mulo Brigante di Artena: indagini in corso
Incendiato il pub il Mulo Brigante di Artena: indagini in corso
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni