5 Agosto 2022
11:14

Invita a casa mercante: “Vieni nel mio attico, comprerò molti quadri”. E invece è una Mandrakata

Accoglie un mercante d’arte in casa a Roma, poi lo chiude fuori per non pagare i quadri che gli aveva portato. Sul posto carabinieri e vigili del fuoco.
A cura di Enrico Tata

Riceve in casa il commerciante d'arte arrivato direttamente da Venezia, gli apre la porta, lo fa entrare e poi, quando l'altro va a recuperare alcuni cataloghi in macchina, lo chiude fuori. Due ore di attesa al caldo. Un malore improvviso? Un incendio? No, un tentativo di furto. Una ‘sòla', per dirla alla romana In pratica non voleva pagare i quadri che l'antiquario gli aveva portato all'interno dell'appartamento. È accaduto nei giorni scorsi in piazza dell'Ara Coeli, pieno centro storico di Roma.

I carabinieri e i vigili del fuoco sono stati allertati dal commerciante. Quest'ultimo non credeva a un possibile furto: dopo aver recuperato i cataloghi in macchina, è tornato all'appartamento per concludere la vendita, ma ha trovato la porta chiusa. In un primo momento, però, ha creduto che si fosse trattato di un malore improvviso e per questo ha chiamato i vigili del fuoco. Quando i pompieri sono entrati all'interno grazie all'autogru e passando per la finestra, si sono accorti che il compratore stava bene e in perfetta salute. In realtà si era trattato di un tentativo di furto. In pratica, non voleva pagare i quadri. A quel punto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno denunciato il compratore e restituito le opere al proprietario.

"Vieni a trovarmi nel mio attico a Roma, davanti al Campidoglio, vedrai che acquisterò parecchie cose, l'ho capito che sei un intenditore come me", gli aveva detto il presunto ladro, stando a quanto riporta il Messaggero. E invece era una Mandrakata, una truffa alla ‘Febbre da cavallo'. Quando è tornato all'appartamento, le finestre erano sbarrate, tutte chiuse, all'interno il silenzio più totale. Dopo due ore in attesa al caldo, nessuna notizia. E i quadri ancora all'interno, senza che fossero stati pagati.

Parla il fratello di Emanuela Orlandi: “La storia di Katty Skerl ci allontana dalla verità”
Parla il fratello di Emanuela Orlandi: “La storia di Katty Skerl ci allontana dalla verità”
705.345 di Simona Berterame
Covid Lazio, bollettino di oggi 2 agosto 2022: 5.008 nuovi casi, 18 morti e 2.195 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino di oggi 2 agosto 2022: 5.008 nuovi casi, 18 morti e 2.195 contagi a Roma
Alla Torre della Legalità finalmente sono state assegnati le case che erano occupate dal clan Moccia
Alla Torre della Legalità finalmente sono state assegnati le case che erano occupate dal clan Moccia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni