5.254 CONDIVISIONI
28 Giugno 2022
7:38

Incendio sull’Aurelia: animatori salvano 33 bimbi con 3 auto e si fanno strada tra le fiamme

Gli animatori del centro estivo Le Palme Sporting Club durante l’incendio di ieri in via Aurelia hanno salvato 33 bambini con tre auto, facendosi strada tra le fiamme attraverso i terreni dei cittadini.
A cura di Alessia Rabbai
5.254 CONDIVISIONI

Hanno salvato 33 bambini del centro estivo Le Palme Sporting Club, facendoli entrare in tre auto e portandoli in un punto ritrovo al parco via Giuseppe Vanni in zona Massimina. I fatti sono accaduti durante l'incendio che lunedì 27 giugno è divampato su via Aurelia in zona Casal Selce a Roma. Uno dei più vasti tra i 200 incendi, che ieri hanno colpito la Capitale e la sua provincia, con 350 vigili del fuoco al lavoro. Era verso l'ora di pranzo, i bambini stavano mangiando quando il rogo è arrivato nei pressi del centro estivo di via Bosco Marengo.

 

Un episodio che avrebbe potuto registrare un bilancio ben più grave, ma che si è concluso con il lieto fine, grazie alla protezza di Lavinia, che insieme a Tatiana gestisce da anni il centro estivo.

"Ci siamo fatti strada tra le fiamme grazie ai cittadini"

"Si vedeva tanto fumo, il tempo di rendersi conto della situazione e di recuperare gli elenchi degli iscritti e abbiamo dato il via ad un vero e proprio piano di evacuazione" spiega Lavinia intervistata da Fanpage.it, a cui ha raccontato i concitati attimi nei quali ha realizzato che non c'era tempo da perdere. "Abbiamo portato tutti i bambini al parcheggio e li abbiamo fatti entrare nelle tre auto che avevamo a disposizione, facendoci strada attraverso gli unici punti accessibili dove non c'erano le fiamme su via di Casal Selce, passando per le campagne attraverso le case delle persone. Un signore molto gentile ci ha aperto il cancello del suo terreno, attraverso il quale abbiamo raggiuto il punto di ritrovo. Il suo aiuto è stato veramente prezioso, altrimenti non avremmo potuto proseguire. Alcuni bambini erano spaventati, ma li abbiamo tranquillizzati dicendogli che finché ci saremmo stati noi non gli sarebbe accaduto nulla di male. Altri invece hanno preso l'evacuazione come un gioco". Una volta in sicurezza le responsabili hanno contattato i genitori, rassicurandoli sul fatto che i loro figli stavano bene e che potevano andarli a prendere.

"Non ci sentiamo eroi"

"A prescindere dai soccorritori e dai loro tempi d'intervento noi abbiamo agito subito, perché non potevamo tenere sotto controllo il fuoco, né sapere fino che punto si sarebbe propagato spinto dal vento – spiega Lavinia – Abbiamo colto l'occasione e ci siamo mossi tempestivamente, tutto è stato fatto nell'arco di poco tempo". Sono tantissimi i messaggi di gratitudine arrivati alle responsabili del centro estivo dopo l'accaduto. "Non ci sentiamo eroi, stiamo ancora razionalizzando il tutto, l'importante è che siano tutti salvi". Stamattina verrà fatta la conta dei danni alla struttura, ma le responsabili rassicurano i genitori: "Siamo pronti ad accogliere i bambini e a ripartire in sicurezza con le attività nel più breve tempo possibile".

5.254 CONDIVISIONI
Enorme incendio a Tivoli, fiamme raggiungono le auto in sosta: strada chiusa
Enorme incendio a Tivoli, fiamme raggiungono le auto in sosta: strada chiusa
Incendio al Corso Vittorio Emanuele, due bimbi bloccati in casa: salvati dai pompieri
Incendio al Corso Vittorio Emanuele, due bimbi bloccati in casa: salvati dai pompieri
Vasto incendio a Tragliata: le fiamme distruggono una falegnameria
Vasto incendio a Tragliata: le fiamme distruggono una falegnameria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni