Incendio nell'hotel Pavia in via Gaeta a Roma. Le fiamme sono divampate al mattino presto di oggi, lunedì 4 gennaio, e hanno bruciato tre piani e il tetto dell'edificio, distruggendolo completamente. Secondo le informazioni apprese il rogo si è originato poco prima delle ore 7 nella struttura con poche camere costruita agli inizi del Novecento attualmente occupata, con vista sul chiostro di Michelangelo e sulle Terme di Diocleziano. Paura tra gli abitanti della zona, che sono stati svegliati di soprassalto dal suono delle sirene dei mezzi di soccorso e che, affacciandosi alle finestre, hanno visto le fiamme e una nube di fumo nero salire verso il cielo. Ricevuta richiesta urgente d'intervento alla Sala Operativa dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma, sul posto sono arrivati i pompieri con tre squadre, che hanno lavorato per domare l'incendio con l'aiuto dell'autoscala e del carro autoprotettori.

Crollato il tetto dell'albergo in fiamme

L'intervento dei vigili del fuoco è stato reso particolarmente difficoltoso dal crollo del tetto, che è ceduto sotto l'azione delle fiamme, che hanno completamente distrutto le vecchie tegole di cui era formato. Estinto l'incendio, la struttura è stata dichiarata inagibile. Al momento non è ancora chiaro cosa possa averlo generato e da dove siano partite le fiamme che, in brevissimo tempo, hanno divorato l'edificio. Gli accertamenti sono in corso. Presenti sul posto, durante le operazioni di spegnimento a supporto dei vigili del fuoco il personale sanitario  del 118 in ambulanza e i carabinieri di competenza territoriale. Da quanto si apprende fortunatamente nel rogo non è rimasto coinvolto nessuno, né ferito, né intossicato.