L’incendio in via Sant’Adautto (Immagine dei vigili del fuoco)
in foto: L’incendio in via Sant’Adautto (Immagine dei vigili del fuoco)

Momenti di paura all'alba in via Sant'Adautto in zona Garbatella a Roma, dov'è divampato un incendio all'interno di un appartamento all'altezza del civico 13. L'allarme è scattato intorno alle ore 5.30 di oggi, sabato 26 dicembre, giornata di Santo Stefano. Una notte, quella tra Natale e il 26 dicembre, che ha visto gli abitanti risvegliarsi spaventati. Le fiamme, per motivi non noti e ancora in corso d'accertamento, sono divampate all'interno di un'abitazione al primo piano di un edificio di quattro. A chiedere l'immediato e urgente intervento dei vigili del fuoco sono stati i residenti, tramite una chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, che ha inoltrato la segnalazione alla Sala operativa del Comando provinciale di Roma.

Otto persone intossicate in ospedale

I cittadini infatti nel giorno di festa sono stati svegliati dal fumo e dall'odore acre che si è sprigionato all'interno del palazzo, a cui hanno fatto seguito le urla degli abitanti. Sul posto sono intervenuti i pompieri con le squadre 7/A, 11/A, il carro autoprotettori, AB/12, il capo turno provinciale e il funzionario di guardia. I vigli del fuoco hanno evacuato l'edificio, facendo scendere in strada le persone in via precauzionale e lavorato per le operazioni di spegnimento. Da quanto si apprende l'abitazione direttamente interessata dall'incendio, è stata parzialmente distrutta dalle fiamme e ritenuta inagibile. Insieme ai pompieri è arrivato il personale sanitario, con diverse ambulanze, che ha soccorso otto persone rimaste intossicate dal fumo sprigionato dal rogo. Per tutte sono state necessarie cure mediche e sono state trasportate in ospedale per gli accertamenti del caso.