2.835 CONDIVISIONI
3 Ottobre 2021
0:08

Incendio a Roma: crolla il Ponte di Ferro a Ostiense

Un vasto incendio ha interessato nella tarda serata di sabato 2 ottobre il Ponte di Ferro sul Tevere nel quartiere Ostiense. Dopo circa un’ora le fiamme hanno provocato il crollo di alcune strutture del ponte di ferro e cemento. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco ancora non sono note le cause del rogo da cui si è alzata una colonna di fumo visibile da chilometri.
A cura di Redazione Roma
2.835 CONDIVISIONI

Un vasto incendio ha interessato dalle 23.00 circa di sabato 2 ottobre il Ponte di Ferro sul Tevere, nel quartiere Ostiense a Roma. Il ponte pedonale collega l'area di Ostiense con Marconi. A causa delle fiamme sono crollate le tubature laterali del ponte. Sul posto sono già a lavoro sei squadre di vigili del fuoco impegnate nello spegnere le fiamme e le forze dell'ordine, che hanno sigillato l'area per consentire che le operazioni avvengano in sicurezza. I danni subiti dal ponte simbolo del quartiere industriale di Ostiense sono gravissimi, ma da quanto si apprende non interessano la struttura portante.

 

L'incendio ha interessato una conduttura di gas

L'incendio si è sviluppato per causa ancora da chiarire, ma hanno informato i vigili del fuoco dall'account Twitter ufficiale, ha interessato anche una conduttura di gas. Le fiamme hanno fatto alzare un'alta colonna di fumo nero che ha invaso la zona circostante, lo spettacolo, terribile, ha richiamato centinaia di cittadini allerta per seguire lo sviluppo dei fatti.

Sul posto la sindaca Raggi e il presidente Ciaccheri

Sul posto è giunto subito il minisindaco dell'VIII Municipio Amedeo Ciaccheri, che informa che al momento non risultano esserci feriti. Appena saputo del rogo anche la sindaca di Roma Virginia Raggi è arrivata sul posto.

Ponte di Ferro: simbolo della Roma industriale e della Resistenza al nazifascismo

Ponte di Ferro, come lo chiamano i romani, si chiama in realtà Ponte dell'Industria. Il ponte è stato costruito tra il 1862 e il 1863 da una società belga, e serviva a collegare linea ferroviaria di Civitavecchia alla stazione centrale Termini. Costruito in una fonderia inglese è stato poi trasportato a Roma e assembleato. Con l'apertura di Stazione Trastevere la linea ferroviaria fu spostata e il ponte fu adibito al passaggio pedonale e di vetture. È uno dei simboli del quartiere di Ostiense e della suo distretto industriale, i cui spazi ormai di archeologia industriale rappresentano un paesaggio estremamente evocativo e affascinante della Roma contemporanea.

Ma il Ponte di Ferro è anche uno dei simboli della Resistenza popolare all'occupazione nazifascista di Roma. Qui il 7 aprile del 1944 dieci donne furono trucidate dalle SS sul posto, dopo aver assaltato un forno che rifornivo le truppe tedesche. Si tratta di uno degli episodi più atroci dei mesi di occupazione della capitale.

2.835 CONDIVISIONI
Incendio a Roma: crolla il Ponte di Ferro a Ostiense
Incendio a Roma: crolla il Ponte di Ferro a Ostiense
Cosa sappiamo sull'incendio e sul crollo del Ponte di Ferro a Roma
Cosa sappiamo sull'incendio e sul crollo del Ponte di Ferro a Roma
Ponte di Ferro chiuso dopo l'incendio: come cambia la viabilità
Ponte di Ferro chiuso dopo l'incendio: come cambia la viabilità
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni