144 CONDIVISIONI
17 Agosto 2021
12:27

Incendiano la Tenuta presidenziale di Castelporziano, Mattarella: “Grazie a chi ha dato l’allarme”

Un atto criminale messo in atto da un gruppo di piromani che, in maniera coordinata, ha lanciato diversi inneschi incendiari all’interno della Tenuta presidenziale di Castelporziano, che rappresenta un’oasi faunistica e una riserva naturale di inestimabile valore sul litorale romano. Il gesto è stato condannato dal Presidente Sergio Mattarella in una nota.
A cura di Redazione Roma
144 CONDIVISIONI

Un gruppo di uomini, ancora non identificati, all'alba di oggi martedì 17 agosto, ha gettato in un'azione coordinata degli inneschi incendiari al di là del muro di cinta della Tenuta presidenziale di Castel Porziano. Fortunatamente i danni sono stati di poco conto: alcuni arbusti di macchia mediterranea hanno immediatamente preso fuoco ma, grazie al tempestivo allarme lanciato da alcuni cittadini che passavano su via Pratica di Mare, che sono intervenuti per spegnere le fiamme, e al successivo intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Pomezia, l'incendio è stato domato prima che si propagasse.

Ignoti i motivi che hanno spinto i piromani a coordinare e mettere in pratica il loro disegno criminoso. La Tenuta presidenziale di Castel Porziano, il cui accesso tranne rare occasioni è interdetta al pubblico, oltre a essere la residenza estiva del Capo dello Stato, rappresenta una riserva naturale di inestimabile valore con la sua pineta dove trova rifugio anche la fauna selvatica.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in una nota, ha ribadito la sua condanna "per atti di criminalità che colpiscono la comunità civile e ha ringraziato i cittadini che hanno segnalato l’incendio e le squadre di soccorso dei vigili del fuoco: grazie al loro intervento tempestivo sono state evitate gravissime conseguenze".

La Tenuta presidenziale si estende per circa 6000 ettari, ospita 1082 specie di piante, e numerose specie animali compresi caprioli, picchi e barbagianni. Comprende anche 3 chilometri di spiaggia con alle spalle un ecosistema inviolato di dune e arbusti tipici della macchia Mediterranea. La pineta che si estende per 750 ettari è una delle più belle in Italia. All'interno anche le ville ereditate dai papi e dai Savoia, che rappresentano importanti testimonianze storiche e sono oggi nelle disponibilità della Presidenza della Repubblica e possono essere visitate con tour guidati su prenotazione.

144 CONDIVISIONI
Viale Libia, 65enne trovato morto in casa: era deceduto da giorni
Viale Libia, 65enne trovato morto in casa: era deceduto da giorni
Ostia, due donne prigioniere di un appartamento in fiamme: portate fuori casa dai carabinieri
Ostia, due donne prigioniere di un appartamento in fiamme: portate fuori casa dai carabinieri
Incendio in un palazzo a Labaro: quattro appartamenti evacuati, salvata una persona affetta da Sla
Incendio in un palazzo a Labaro: quattro appartamenti evacuati, salvata una persona affetta da Sla
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni