Dall'11 maggio il Lazio cambierà marcia: si passerà dalle attuali 40mila vaccinazioni giornaliere (in media) a ben 50mila. Questo in vista di un ulteriore aumento atteso a fine mese con la partenza delle vaccinazioni in farmacia. Lo ha promesso l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. L'obiettivo è quello di concludere le prenotazioni dei 50enni entro fine maggio e procedere alle prenotazioni di 40enni e 30enni nei prossimi due mesi. In questo senso ieri il responsabile della Sanità laziale ha annunciato di avere l'intenzione di vaccinare tutti i 30enni entro la fine di luglio. Si continuerà a vaccinare nei centri e negli hub, negli studi dei medici di famiglia e nelle farmacie, ma anche sul luogo di lavoro.

L'obiettivo delle 50mila vaccinazioni è possibile anche grazie all'apertura di nuovi hub vaccinali, come quello di Torrice (Frosinone), il primo centro vaccinale del Lazio aperto all'interno di un'azienda.

Dal 24 via a vaccinazioni nelle farmacie

Per quanto riguarda le farmacie, come annunciato dal vicepresidente di Federfarma a Fanpage.it, si partirà operativamente con le somministrazioni dal 24 maggio con dosi Johnson&Johnson. Questo vaccino, ricordiamo, è monodose e cioè non necessita di richiamo. Attualmente è raccomandato per persone con età superiore a 60 anni (a causa della correlazione tra l'utilizzo di questo siero e rarissimi casi di trombosi cerebrale riscontrati perlopiù in persone di sesso femminile con meno di 50 anni). Nel Lazio, tuttavia, i volontari under 60 possono già richiedere questo vaccino e anche quello di AstraZeneca (per cui vale la stessa raccomandazione). Per esempio il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, 56 anni da compiere quest'anno, si vaccinerà con AstraZeneca nella giornata di sabato.

Quanto sta vaccinando il Lazio

L'ultimo obiettivo fissato dal commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus, il generale Figliuolo, consisteva nel raggiungere (già lo scorso 29 aprile) e mantenere le 500mila somministrazioni giornaliere. Per il Lazio significa somministrare, per l'appunto, 50mila dosi ogni giorno. Nella settimana che va dal 30 aprile al 6 maggio le dosi giornaliere inoculate sono state, in media, 40.425. Il record delle vaccinazioni giornaliere nel Lazio è stato toccato nella giornata di ieri, quando sono state inoculate oltre 47mila dosi (37mila Pfizer, oltre 2mila Moderna, 2mila Johnson&Johnson e quasi 6mila AstraZeneca).

Somministrazioni giornaliere nel Lazio – elaborazione Fanpage.it
in foto: Somministrazioni giornaliere nel Lazio – elaborazione Fanpage.it