Per la prima volta un italiano vince il titolo di “Miglior artista al mondo dello zucchero”. Davide Malizia, romano di origini siciliane, è stato premiato con il Sucre d'Or lo scorso 6 settembre alla fine di un evento svoltosi presso Palazzo Naialdi a Roma, con un riconoscimento conferito a livello mondiale a chi, nell'ultimo decennio, ha saputo innovare nell'ambito della lavorazione dello zucchero artistico per stile, tecnica ed estetica. Il premio è stato assegnato da Déco Relief, famosa azienda francese specializzata in ingredienti e materiali per l’alta pasticceria, e sempre francesi sono stati i precedenti vincitori della competizione, Gabriel Paillasson e Stephane Klein.

"Ricevere questo premio è una soddisfazione immenso, lo reputo un traguardo eccezionale considerando anche l'altissimo livello dei miei predecessori", commenta Malizia, votato all'unanimità da una giuria composta dai migliori pasticceri al mondo. "Sono 20 anni che lavoro con questa materia, dal contenuto così effimero, ma così magico", prosegue il vincitore, proveniente da una famiglia di ceramisti che gli ha lasciato in dono "l’arte della manipolazione della materia, che ho applicato allo zucchero".  Considera la lavorazione dello zucchero artistico la massima espressione per un pasticcere: "Quando ho cominciato ero uno dei pochi, non mancava chi mi diceva ‘non puoi vivere di zucchero'. Ma ho sempre creduto nella mia passione, e oggi corono un sogno".

È stato lo stesso Paillasson, assieme al maestro della pasticceria italiana Iginio Massari, a conferire il riconoscimento, dicendosi "particolarmente orgoglioso di consegnare questo premio, questa edizione vede protagonista la giovinezza unita al talento“. Il Maestro Massari, nel 2019 eletto miglior pasticcere al mondo durante il World Pastry Stars, sottolinea l'enorme importanza del riconoscimento in quanto "viene conferito ogni 10 anni, ciò vuol dire che in un secolo ci saranno solo 10 artisti dello zucchero a portare questo titolo". E aggiunge: "Davide Malizia è uno di questi e per un decennio sarà campione in carica, portando alla ribalta anche il nome della pasticceria italiana a livello internazionale".

Davide Malizia, fondatore di Aromacademy

Nato a Roma da una famiglia siciliana di Caltagirone, Davide Malizia si appassiona subito alla pasticceria, avvicinandosi alla lavorazione dello zucchero artistico. Continua quindi a perfezionarsi frequentando scuole in tutto il mondo, specializzate nel campo artistico prescelto. Partecipa in seguito a numerose competizioni internazionali ottenendo importanti riconoscimenti, tra i quali la medaglia d’oro ai Campionati internazionali di Massa Carrara per lo Zucchero Artistico nel 2005, sei medaglie d'oro ai campionati europei di Stoccarda nel 2008, il titolo di vice campione del mondo al World Pastry Championship nel 2010, e la medaglia d’oro al Campionato Mondiale di Zucchero Artistico “The Star of Sugar” nel 2010.

Dopo aver aperto il laboratorio Sugar Dreams nel 2007 ed essere divenuto nel 2012 maestro AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani), la più alta qualifica professionale in Italia, nel 2015 inaugura Aromacademy, l'accademia di pasticceria più importante sul territorio romano. Una carriera illustre e consolidata da importante riconoscimenti, a cui si aggiunge ora il traguardo più prestigioso, quello di Sucre d'Or 2020.