23 Settembre 2021
15:53

Dopo incidente automobilista spara all’altro conducente con una pistola al peperoncino liquido

L’uomo, un anziano di 70 anni, è stato denunciato in stato di libertà. Dovrà rispondere dell’accusa di lesioni personali. Stando a quanto si apprende, sul posto sono intervenuti i poliziotti della squadra volante e dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Viterbo.
A cura di Enrico Tata

Due macchine si scontrano a Viterbo. Un incidente come tanti, di lieve entità e soprattutto senza feriti gravi. Uno dei due conducenti, però, è sceso dall'automobile e ha cominciato ad aggredire la giovane coppia a bordo dell'altra macchina. Prima gli insulti poi gli spintoni e un tentativo di colpire il ragazzo con un bastone. Infine ha preso una pistola al peperoncino liquido e ha sparato puntando al volto del ragazzo. L'uomo, un anziano di 70 anni, è stato denunciato in stato di libertà. Dovrà rispondere dell'accusa di lesioni personali. Stando a quanto si apprende, sul posto sono intervenuti i poliziotti della squadra volante e dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Viterbo. I due ragazzi sono stati soccorsi dal personale del 118, accompagnati al pronto soccorso dell'ospedale Belcolle e in seguito dimessi con sette giorni di prognosi. Le indagini sono ancora in corso per verificare se l'arma fosse regolarmente detenuta dall'anziano. La pistola e il bastone, comunque, sono stati sequestrati dalle forze dell'ordine. L'anziano, stando a quanto si apprende, non ha saputo fornire una giustificazione al suo gesto. La dinamica dell'incidente non è stata ancora ricostruita.

Sia le pistole che gli spray al peperoncino sono legali e autorizzate, ma l'acquisto e l'utilizzo è consentito solo ai maggiorenni e l'utilizzo è a solo scopo di difesa personale. Ovviamente devono rispettare alcune norme di sicurezza: la miscela non deve essere superiore a 20 millilitri, la concentrazione di capsaicina non deve superare il 2,5 per cento, non ci devono essere sostanze infiammabili, tossiche, cancerogene. Secondo l'azienda Axitea, che si occupa di sicurezza, "la pistola al peperoncino ad oggi è considerata l’evoluzione delle soluzioni di sicurezza personale: oltre ad avere meno limitazioni legali (può essere utilizzata in qualsiasi ambiente, aperto o chiuso), contiene un gel irritante con un getto in grado di colpire l’aggressore fino a 3 metri e l’effetto “immobilizzante” ha un tempo prolungato – da 45 a 60 minuti. Non è necessario il porto d’armi, è uno strumento di difesa legale, facile da utilizzare, tascabile e sicuro".

Un 18enne è in coma dopo un incidente in moto: lanciato appello per donare il sangue
Un 18enne è in coma dopo un incidente in moto: lanciato appello per donare il sangue
Strage di motociclisti a Terracina, sequestrata Kawasaki: il conducente era sparito dopo l'incidente
Strage di motociclisti a Terracina, sequestrata Kawasaki: il conducente era sparito dopo l'incidente
Incidente a Santa Maria Galeria: Andrea Meoni perde il controllo dell'auto e muore a 33 anni
Incidente a Santa Maria Galeria: Andrea Meoni perde il controllo dell'auto e muore a 33 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni