189 CONDIVISIONI
1 Ottobre 2022
7:00

Cosa fare a Roma nel weekend: l’elenco dei musei e delle mostre gratis domenica 2 ottobre

Torna l’appuntamento con i musei della città di Roma: il 2 ottobre ingressi gratuiti all’interno dei musei civici e siti archeologici.
A cura di Beatrice Tominic
189 CONDIVISIONI
Musei Capitolini.
Musei Capitolini.

Torna un nuovo appuntamento con i siti culturali della capitale: questa domenica, 2 ottobre 2022, ritorna la domenica al museo. Visite straordinarie e ingressi gratuiti nei musei, ma anche a mostre e esposizioni per tutti e tutte. Per i cittadini che risiedono a Roma, inoltre, è necessario ricordare che è possibile entrare gratuitamente per un anno negli stessi luoghi della rete museale che aderisce all'iniziativa con la tessera MiC, dei Musei in Comune, a fronte di un pagamento di 5 euro.

Per tutte e tutti gli altri, invece, domenica può essere una buona occasione per approfondire e conoscere musei e siti archeologici non ancora visitati scoprendo le collezioni permanenti e prendere parte a mostre temporanee prima che termini la possibilità. Attenzione, però: se i luoghi culturali che aderiscono all'iniziativa sono davvero tantissimi, non tutte le mostre in corso rientrano nell'iniziativa della domenica gratis al museo. Scopriamo, quindi, dove andare domenica 2 ottobre, quali mostre visitare e per quali, invece, occorre munirsi di biglietto a pagamento.

La Serra Moresca a Villa Torlonia
La Serra Moresca a Villa Torlonia

I musei aperti gratuitamente a Roma domenica 2 ottobre

Fra i vari luoghi della cultura aperti gratuitamente questa domenica, oltre ai siti archeologici, molti sono i musei del circuito dei Musei in Comune di Roma, i musei civici della capitale contrassegnati dal tipico colore bordeaux. In particolare garantiscono libero accesso, senza alcun prezzo di entrata, i seguenti:

  • Musei Capitolini,
  • Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali,
  • Museo dell’Ara Pacis,
  • Centrale Montemartini,
  • Museo di Roma,
  • Museo di Roma in Trastevere,
  • Galleria d’Arte Moderna,
  • Musei di Villa Torlonia,
  • Museo Civico di Zoologia,
  • Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco,
  • Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese,
  • Museo Napoleonico,
  • Museo Pietro Canonica a Villa Borghese,
  • Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina,
  • Museo di Casal de’ Pazzi,
  • Museo delle Mura,
  • Serra Moresca di Villa Torlonia (foto in alto),
  • Villa di Massenzio.

Le mostre visitabili gratis domenica 2 ottobre

Oltre alle collezioni permanenti, durante l'appuntamento della domenica al museo è possibile visitare le esposizioni in corso: ecco quali sono disponibili gratuitamente. Ai Musei Capitolini (foto in apertura) è ancora in corso il progetto espositivo multimediale L’eredità di Cesare e la conquista del tempo, nella Sala della Lupa e dei Fasti antichi di Palazzo dei Conservatori che racconta la storia di Roma dalle origini all'età imperiale. Spostando nella sede di Villa Caffarelli, gratuito è anche l'ingresso alla mostra Domiziano imperatore. Odio e amore, sulla vita e l'impero dell'esponente della gens Flavia con quasi 100 opere esposte raccolte da vari musei italiani. Al piano terra di Palazzo dei Conservatori, invece, ancora in corso la mostra Cursus honorum. Il governo di Roma prima di Cesare, un viaggio multimediale sulla storia repubblicana e, per concludere, a Palazzo Clementino è possibile ammirare la collezione capitolina di marmi e della Fondazione Dino ed Ernesta Santarelli, nella mostra I Colori dell’Antico. Marmi Santarelli.

Centrale di Montemartini
Centrale di Montemartini

Mostra ricca di colori anche alla Centrale Montemartini (foto in alto) con Colori dei romani. I mosaici dalle collezioni capitoline, mentre il Museo di Roma ospita Quotidiana, una serie di mostre ideate e prodotte dalla Quadriennale con l’obiettivo di approfondire alcuni orientamenti significativi dell’arte italiana del XXI secolo, in due diversi cicli: quello dedicato a Paesaggio e quello a Portfolio.

1932 l’elefante e il colle perduto, invece, prende vita fra i corridoi e le sale dei Mercati di Traiano: con questa esposizione viene illustrata la storia della Velia nelle sue stratificazioni e occupazioni nel tempo fino al suo sbancamento, nel 1932, per la riprogettazione urbanistica.

Al Museo di Roma in Trastevere, invece, sono due le mostre ancora in corso, entrambe fotografiche. La prima, Anni interessanti, è un viaggio nei quindici anni di storia nazionale che va dal 1960 alla metà degli anni Settanta; la seconda, invece, è GirovagArte. Fotografie di Samanta Sollima, con immagini dalla periferia al cuore di Roma.

Ingresso del Museo Carlo Bilotti a Villa Borghese (Wikipedia).
Ingresso al Museo Carlo Bilotti.

La mostre che rientrano nell'iniziativa, però, non sono finite qui: la Galleria d’Arte Moderna ospita nel chiostro giardino l’intervento site specific Sten Lex. Rinascita realizzato dalla coppia di artisti, mentre nel Casino dei Principi di Villa Torlonia è ancora in corso la mostra Il secondo sguardo. La poesia parallela di Manlio Amodeo e Savina Tavano.

Al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese (foto in alto) sono esposte le opere di Daniela Monaci e la poesia di Sonia Gentili trasformate in opere visive dal Collettivo “L’uomo che non guarda” per Cosmogenia, mentre, per concludere, al Museo delle Mura, sono presenti installazioni audio, video e fotografia nella seconda delle due esposizioni del progetto Pharmakon, una mostra che vuole dare voce alle nuove generazioni.

Tutte le mostre non gratuite visitabili domenica 2 ottobre nei musei romani

Non tutte le mostre, però, rientrano nella gratuità dell'evento. Non è possibile visitare gratis la mostra ospitata nelle sale del Museo dell'Ara Pacis (foto in basso) Lucio Dalla. Anche se il tempo passa, dedicata alla vita e alla carriera del cantautore e le visita immersiva del Circo Massimo in realtà aumentata e virtuale, Circo Maximo Experience. Soltanto ai possessori della Mic Card ìè concesso l'ingresso ridotto.

Museo dell’Ara Pacis
Museo dell’Ara Pacis

Appuntamento con le Terme di Caracalla domenica 2 ottobre

Le Terme di Caracalla, che invece aderiscono alla rete di luoghi della cultura della Soprintendenza, non aderiscono all'iniziativa. Parte proprio il 2 ottobre, però, il ciclo di appuntamenti serali con il museo. Con prenotazione obbligatoria e possibilità di effettuare visite di gruppo, dalle 20 alle 23 per un totale di 6 turni di visita con al massimo 30 persone il sito apre le sue porte a cittadini e turisti. Il prezzo di ogni biglietto, in questo caso, è di 20 euro.

Terme di Caracalla.
Terme di Caracalla.
189 CONDIVISIONI
Domenica al museo a Roma: l'elenco delle mostre gratis il 4 dicembre
Domenica al museo a Roma: l'elenco delle mostre gratis il 4 dicembre
Cosa c'è di vero nell'aumento a 2 euro dei biglietti per bus e metro a Roma
Cosa c'è di vero nell'aumento a 2 euro dei biglietti per bus e metro a Roma
Covid Lazio, bollettino di domenica 13 novembre: 2.402 nuovi casi e 2 morti, 1.296 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino di domenica 13 novembre: 2.402 nuovi casi e 2 morti, 1.296 contagi a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni