4 Dicembre 2021
7:00

Cosa fare a Roma nel weekend, i musei da visitare gratis domenica 5 dicembre

Come ogni domenica del mese, anche il 5 dicembre Roma aprirà le porte dei suoi musei gratuitamente. Vediamo quali sono inclusi e quali mostre sarà possibile visitare.
A cura di Beatrice Tominic

Domenica 5 dicembre 2021 torna l'appuntamento con la prima domenica del mese gratis nei musei di Roma Capitale. Da anni, ormai, la città apre gratuitamente le porte dei musei ai suoi cittadini e non la prima domenica di ogni mese. Partecipare potrà essere un'ottima occasione  per passare una giornata all'insegna di arte e cultura, divertendosi ma anche imparando qualcosa in più sulla nostra città e sulle opere che conserva.  Ovviamente a causa delle restrizione dovute alla pandemia di covid- 19 prima di recarsi in una delle sedi del sistema museale romano sarà necessario munirsi di mascherina e Green Pass (ad eccezione dei bambini sotto i 12 anni), mentre da ottobre non è più obbligatoria la prenotazione. Se siete residenti a Roma, invece, ricordate che acquistando a 5 euro la tessera MIC potrete visitare gratuitamente i musei per anno. Vediamo quali sono i musei del comune che prenderanno parte all'iniziativa e quali mostre saranno aperte gratuitamente domenica.

Musei Capitolini

Il primo museo che vi consigliamo di visitare in occasione dell'apertura della prima domenica del mese dei musei di Roma è quello dei Musei Capitolini. Arrivarci è facile: si trova in piazza del Campidoglio, sopra il capolinea degli autobus di Piazza Venezia dove si ferma, fra gli altri, anche il 190F. Le linee che fanno fermate in quella zona sono la 160, 30, 60, 80, 81, 85, 160, 628, 63, ma è possibile anche raggiungere l'edificio con la metropolitana: linea B con fermata a Colosseo o linea A scendendo a Flaminio, Spagna o Repubblica e camminando per qualche minuto. Gli orari previste per le visite sono dalle ore 9.30 alle 19.30. Rientrano nell'iniziativa dei Musei in Comune tutte le mostre ospitate in questo periodo (Il frammento ritrovato. La mano del colosso di Costantino dei Musei Capitolini e il dito in bronzo del Louvre e L'eredità di Cesare e la conquista del tempo), fatta eccezione per I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori, visitabile fino al 9 gennaio.

Musei Capitolini
Musei Capitolini

Mercati di Traiano e Fori Imperiali: un museo a cielo aperto a Roma

Situati poco distante dai Musei Capitolini, i Mercati di Traiano e il Museo dei Fori Imperiali sono da sempre conosciuti per la loro imponenza e scorci suggestivi: se state cercando un luogo per assaporare al meglio la grandezza della Roma Antica, sicuramente sono il posto giusto in cui dovete recarvi domenica 5 dicembre. Attualmente non ospitano mostre, ma la vicinanza alle rovine più famose del mondo e la vista sull'Altare della Patria meritano sicuramente tutto il vostro tempo. Sarà possibile visitarli dalle 9.30 alle 19.30.

Fori Imperiali
Fori Imperiali

Il Museo dell’Ara Pacis e la mostra di Biasi

In fondo a via Ripetta, parallela di via del Corso, si trova il Museo dell'Ara Pacis, sul Lungotevere in Augusta.  Qui, dalle 9.30 alle 19.30, oltre a poter vedere da vicino la grandezza del monumento, sarà visitabile gratuitamente la mostra di uno dei più famosi artisti ottico cinetici europei, fra i fondatori del Gruppo N di Padova. Alberto Biasi. Tuffo nell’arcobaleno, ospitata fino al 20 febbraio 2022, è un'esposizione di circa 60 opere suddivise in 4 diversi ambienti – istallazione.

La Centrale Montemartini, l'industria che diventa museo

Tutta altra zona per la Centrale di Montemartini, sede industriale riconvertita a museo che si trova a Roma Sud, in zona gasometro. La sede, che oggi ospita una collezione permanente di sculture e, dal 2016, anche le famose carrozze del treno di Pio IX, spesso accoglie anche opere e mostre esterne. In questo periodo, ad esempio, dal 4 aprile scorso fino al giugno 2022, sarà possibile scoprire Colori dei Romani. I mosaici dalle Collezioni Capitoline. Per arrivare all'ex centrale termoelettrica sarà necessario transitare sulla linea B della metropolitana e scendere ad una fermata fra Marconi e Piramide: la stazione della metro più vicina è comunque Garbatella. Una volta fuori dal treno, sarà più conveniente scendere per le scale che portano verso via Ostiense, in alternativa si potrà percorrere il Ponte Settimia Spizzichino. Il museo è visitabile a partire dalle 9 fino alle 19.

Visitare il Museo di Roma ma non la mostra di Klimt

Apertura gratuita anche per il Museo di Roma, alla sede di Palazzo Braschi, in zona piazza Navona. Il museo è facilmente raggiungibile con le linee di autobus 30, 492, 62, 628, 64, 70, 81, più lontane invece le stazioni metropolitane di Spagna e Barberini della linea A. L'orario di apertura del museo è dalle 10 alle 19. Oltre alle collezioni ospitate, Palazzo Braschi si presenta come una vera e propria opera architettonica: 2 gli ingressi monumentali, uno su piazza Panataleo e l'altro sull'omonima via, ai quali si aggiungono le grandi scalinate, le statue imponenti e la vista su piazza Navona. In questo periodo, in particolare, è ospitata la mostra Klimt. La Secessione e l’Italia, che per la prima volta dopo 110 anni porta in Italia le opere del maestro austriaco. Attenzione, però: non solo non si potrà accedere gratuitamente all'esposizione nella prima domenica del mese, ma anche tutte e tutti coloro in possesso della tessera MIC dovranno pagare un biglietto ridotto in qualsiasi altro giorno.

La Galleria d’Arte Moderna

La Galleria di Arte Moderna ospita circa 3000 opere, fra sculture e quadri e si trova in via Francesco Crispi al civico 24. Arrivare al museo è davvero molto semplice: basterà scendere ad una fermata fra Spagna e Barberini della linea A della metropolitana. In alternativa, transitano per via Crispi le linee 150F, 160, 492, 62, 63, 71, 83, 85 di autobus. Il museo è visitabile dalle 10 alle 18.30. Le mostre ospitate in questo periodo alla Galleria d'Arte Moderna, da non confondere, invece, con la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea a Villa Borghese nota per la scritta sulla scalinata di ingresso time is out of joint, sono 2.  La prima, Sten Lex. Rinascita, consiste nell'esposizione nel giardino dell'edificio dello stencil poster dell'artista. Ultima occasione, invece, se non si è provvisti di MIC, per prendere visione di Vinicio Berti. Antagonista continuo, dedicata alla figura e alle opere dell'astrattista: terminerà, infatti, il 12 dicembre.

Gli altri musei da visitare gratis a Roma

Oltre a quelli ai musei che abbiamo appena visto, partecipano all'iniziativa della prima domenica del mese e permetteranno l'entrata gratuita il 5 dicembre anche:

  • il Museo di Roma in Trastevere;
  • Musei di Villa Torlonia;
  • il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco;
  • il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese,
  • il Museo Civico di Zoologia e il Museo Pietro Canonica (zona Villa Borghese);
  • il Museo Napoleonico;
  • il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina;
  • il Museo di Casal de’ Pazzi;
  • il Museo delle Mura;
  • la Villa di Massenzio.
Natale nei Musei a Roma: il programma degli eventi dal 2 al 9 gennaio
Natale nei Musei a Roma: il programma degli eventi dal 2 al 9 gennaio
Cosa fare a Roma oggi 22 e domani 23 gennaio: gli eventi per bambini e per adulti
Cosa fare a Roma oggi 22 e domani 23 gennaio: gli eventi per bambini e per adulti
Cosa fare a Roma con i bambini alla Befana 2022: gli eventi in programma per l'Epifania
Cosa fare a Roma con i bambini alla Befana 2022: gli eventi in programma per l'Epifania
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni